Roma. Addio Caffè Riccioli, benvenuta Macelleria Maxela

Roma. Addio Caffè Riccioli, benvenuta Macelleria Maxela

A Roma, il Caffè Riccioli è uno dei grandi nomi della gastronomia.

Il locale di via delle Coppelle ha animato la vita ed il gusto capitolini, prima con i suoi piatti di pesce crudo selezionati, poi con le sue serate di movida vip. Ma niente è eterno:
così, il Caffè Riccioli muta e si trasforma nella Macelleria Maxela, che oltre al servizio diretto proporrà carne cruda a filiera selezionata.

Maxela, parte di un gruppo diffuso nel centro-nord Italia, può vantare una filiera corta, che permette prezzi limitati e menu di qualità elevata.

Così, il ristorante-macelleria mette nel piatto carne di Fassona, allevata allo stato brado. A fargli compagnia, un vino esclusivo, lo Scottona (blend di cabernet sauvignon e
sangiovese), nato dall tandem tra la cantina Antinori e l’enologo Riccardo Cottarella: in base ai primi assaggi, Scottona “Ben si sposa con la carne, grazie ai suoi profumi e ai suoi tannini
che ripuliscono la bocca dai sapori più avvolgenti”.

E, visto che quello che contà è il gusto, Maxela ha in programma una speciale inaugurazione per la sera di giovedi 19 aprile.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento