Roma Bar Show al Palazzo dei Congressi dell’Eur il 23 e 24 settembre 2019

Roma Bar Show al Palazzo dei Congressi dell’Eur il 23 e 24 settembre 2019

Già dalla prima edizione, Roma Bar Show punta a diventare l’evento annuale leader in Italia, dedicata al mondo del bar, del beverage e dell’accoglienza

di Maurizio Ceccaioni

In preparazione la prima edizione di Roma Bar Show, un evento internazionale dedicato al mondo del beverage, che si terrà a Roma il 23 e 24 settembre 2019 presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur.

Una due giorni che ha in serbo molte sorprese, promossa e organizzata da personaggi dall’élite del bartending italiano, come Andrea Fofi, Fabio Bacchi, Leonardo Leuci e Giuseppe Gallo.

Come hanno spiegato gli organizzatori, «Il progetto Roma Bar Show nasce dall’esigenza del trade, delle aziende e degli addetti ai lavori, di ritrovarsi e confrontarsi in un evento italiano di profilo internazionale con lo scopo di elevare le attività della spirit industry e della mixology in Italia. Fin da questa prima edizione, la manifestazione ha l’obiettivo di divenire la fiera leader in Italia dedicata al mondo del bar, del beverage e dell’accoglienza».

Un evento è ‘B2B’ e ‘B2C’, che avrà come protagonisti barman, distributori, importatori, esportatori, rivenditori, hotel e produttori di bevande, oltre ad altri professionisti del settore. Previste masterclass tenute da personaggi di alto livello, talk e conferenze, che vedranno sul palco relatori come Marian Beke e Simone Carporale (Master mixologist), Ian Burrel (Rum global ambassador) e Luca Gargano (pres. Velier) e Camille Vidal (fondatore Maison Wellness) e Roberta Mariani (Martini global ambassador).

Già arrivate importanti conferme alla kermesse romana, da parte di Jared Brown (Top mixologist anglosassone), Dave Broom (giornalista e scrittore), Alex Kratena e Monica Berg (bartender), David Wondrich (giornalista e scrittore, tra i fondatori del movimento moderno del cocktail artigianale), Charlotte Voisey (mixologist londinese), Francesco Lafranconi (dir. esecutivo di Mixology & Spirits Education per Southern Glazer’s di Las Vegas) e Heinz Beck (chef stellato – ristorante La Pergola, Roma).

Tra gli eventi collaterali in programma e il fuori salone dedicati al trade e al pubblico, una serie di incontri sulla suggestiva Terrazza del Palazzo dei Congressi con affaccio su Roma, per celebrare l’aperitivo italiano. Ma pure aree tematiche come il Mexico Village, con le tradizioni di questa terra raccontate nel cocktail bar in stile messicano, che ospiterà diversi bartender del panorama internazionale, con l’agave, il tequila e il sotol, a fare da protagonisti.

La Gin Area – realizzata in collaborazione con ilGin.it (portale italiano dedicato al Gin) – farà da catalizzatore per le aziende del settore gin italiane e straniere, oltre che per gli appassionati. Ma Roma Bar Show sarà anche l’occasione per celebrare – nelle interpretazioni di importanti bartender italiani – il centenario del Negroni, di certo tra gli short drink più conosciuti e apprezzati al mondo.

Tra i numerosi e variegati i seminari a entrata gratuita, sul palco principale dell’Auditorium Capitalis (800 posti a sedere), si alterneranno importanti personaggi internazionali, per trattare il tema della miscelazione secondo le proprie esperienze. Tra questi, ‘Cocktail Trends & Innovation’, con Simone Caporale e Marian Beke (promosso da Grappa Nonino), il rum di ‘Sugar Cane’ raccontato da due mostri sacri della canna da zucchero come Ian Burrell e Luca Gargano, grazie a Velier Spa. Camille Vidal, de La Maison Wellness e Roberta Mariani, Global Brand Ambassador Martini, con ‘Wellbeing & Moderation’ tratteranno lo stile di vita sano nel mondo dell’hospitality.

Tra le iniziative in programma, per il 24 settembre è prevista la finale italiana di ‘The Vero Bartender’, cocktail competition targata Amaro Montenegro. Ma i bartender provenienti da tutto il mondo, stavolta in veste di ciclisti, saranno i protagonisti dell’evento ciclistico ‘La Classica 2019’ promosso da Martini Racing, che quest’anno si concluderà proprio a Roma Bar Show.

La partnership con ‘Acqua San Pellegrino’ garantirà l’acqua per tutta la manifestazione ai visitatori; a fornire ghiaccio di alta qualità a tutti gli spazi espositivi e i bar all’interno del Roma Bar Show, ci penswerà invece ‘Ghiaccio Facile‘, società romana per la produzione e vendita di ghiaccio alimentare confezionato.

Altra novità, l’App ‘Tu Drink’, che permetterà ai visitatori di orientarsi tra spazi espositivi della manifestazione, eventi e attività fuori salone.

Per maggiori informazioni:
[email protected]
www.romabarshow.com
www.instagram.com/romabarshow
www.facebook.com/romabarshow/

 

Testo e foto di Maurizio Ceccaioni
per Newsfood.com
© Riproduzione Riservata

Leggi Anche
Scrivi un commento