”Fra le citta’ europee, Roma presenta un ottimo rapporto con la campagna e, non a caso, il settore dell’agriturismo e’ in continua ascesa”. E’ quanto fa notare, in una nota, l’ufficio del
vicesindaco di Roma. ”Nel territorio del Comune di Roma, il piu’ grande comune agricolo d’Europa – si fa notare – sono gia’ infatti attive 26 aziende agrituristiche, di cui 7 nate negli ultimi
due anni. Sono inoltre in corso le pratiche d’autorizzazione e le verifiche amministrative per l’avvio di altre 7 aziende. Come dimostrano le cifre, cresce la rilevanza di questo settore all’
interno del comparto turistico romano, al cui successo (23 milioni di presenze nel 2006, di cui 5 extra alberghiere) l’agriturismo ha dato un notevole contributo”. ”Per favorire lo sviluppo
ulteriore dell’agriturismo, l’Amministrazione Comunale – conclude la nota – ha dato vita dal 2003 allo Sportello Unico, per agevolare il disbrigo delle pratiche amministrative necessarie per
avviare l’impresa e i risultati stanno pienamente ripagando lo sforzo”.

Fonte: www.ansa.it