Sanremo: I dietologi danno l'allarme!Il Festival farebbe ingrassare gli spettatori

RomaOcchio al Festival! Potrebbe diventare un disastro per la vostra dieta. Le cinque lunghe serate davanti al video, magari in compagnia di parenti e amici, possono
avere conseguenze terribili, specie se il cibo è junk, ossia spazzatura.

Lo dice una ricerca del magazine di cucina Alice (Sitcom Editore), condotta su un campione di 1.500 lettori: 4 su 10 hanno affermato che seguiranno almeno una delle serate in gruppo,
con la grande novità, quest’anno, del social network per antonomasia, Facebook, dove già numerosi sono i fan del gruppo dedicato a Sanremo che si stanno dando appuntamento
via web per commentare in diretta i momenti clou.

Riunioni davanti alla tv spesso significano cibarie e bevande a volontà e così è allarme dieta, secondo un panel di 50 tra cuochi e nutrizionisti intervistati da
“Alice”. Tra popcorn, patatine, cibi pieni di salse e di grasso ordinati alla rosticceria take away sotto casa per non perdere minuti preziosi in cucina. Secondo gli esperti, il rischio
è, a seconda della corporatura e del metabolismo di ognuno, di ingrassare tra 1 e 3 chili nell’arco della settimana sanremese.

La conferma arriva dal Prof. Giorgio Calabrese: “Considerando che ogni serata del festival dura fra le tre e le quattro ore, inevitabilmente si mangia tanto, fra antipasti, primi e
secondi, e si beve anche tanto, per poi andare avanti a dolci o a frutta secca, se non ambedue. Questo significa che, se un pranzo al ristorante della stessa durata determina, volendo
esagerare, un apporto di 1.500 calorie, viceversa a casa, specie tra i giovani riuniti davanti alla tv per guardare Sanremo, si può arrivare anche fino alle 2.500-3.000 calorie”.

Ma cosa mangiare?
Gli esperti interpellati dalla rivista ‘Alice’ consigliano una sana dieta mediterranea. In onore del grande Roberto Benigni, ad esempio, la cuoca Luisanna
Messeri, conduttrice del ‘Club delle Cuoche’, in onda sul canale satellitare Alice (416 di Sky), propone un menù toscano da preparare tutto in anticipo e da tenere al
caldo, pronto per essere degustato all’occorrenza, composto di crostini con salsiccia fresca e stracchino, pappa al pomodoro, arista di maiale con mele e zenzero fresco.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Related Posts
Leave a reply