Livorno. Prenderà il via giovedì 21 a Viareggio Sapor Bio, la prima rassegna internazionale del gusto biologico e forum europeo in programma. Patrocinata da Federbio,
insieme ad istituzioni nazionali e locali, la manifestazione – che terminerà domenica 24 – prevede un ricco calendario di eventi con un importante forum europeo, una kermesse
eno-gastronomica, momenti culturali e d’intrattenimento per grandi e bambini, oltre a spettacoli e talk show arricchiti dalla presenza di Marco Columbro: il popolare attore e presentatore che
è da tempo un convinto sostenitore del valore dell’alimentazione biologica come stile di vita.

La rassegna vuole richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e dei media sul mondo del biologico offrendo molte occasioni per far conoscere, approfondire e promuovere i plus
dell’alimentazione biologica e parallelamente i modelli culturali e comportamentali che ne derivano, incentrati sul rispetto ambientale, lo sviluppo sostenibile, la salute ed il benessere
naturale.

Il Forum internazionale – in programma giovedì 21 giugno, organizzato in collaborazione con Federbio e moderato dal giornalista televisivo Enrico Mentana – analizzerà in specifico
lo “stato dell’arte” del biologico a livello nazionale ed europeo, con i contributi, tra gli altri, di Alfonso Pecoraro Scanio, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare,
Stefano Boco, Sottosegretario Politiche Agricole, Paolo Carnemolla, presidente Federbio, Gerald Herrmann, presidente I.F.O.A.M. e F. W. Graefe zu Beringdorf, Parlamentare europeo del Gruppo
Verde-Alleanza libera europea.

Vista la presenza del ministro dell’ambiente, sarà quindi l’occasione per fare il punto anche sulle azioni che il governo italiano intende fare dopo la decisione del Consiglio dei
ministri Ue sull’aumento della soglia di contaminazione ogm (da 0,1 a 0.9%) nei prodotti biologici. Cosa che rischia di compromettere notevolmente tutti gli sforzi fatti dagli operatori
italiani del biologico e anche dalle amministrazioni che si battono per l’ogm-free.

Sulla questione, va segnalato inoltre che Coalizione Liberi da Ogm, agricoltori, ambientalisti e consumatori si stanno mobilitando proprio per salvare il biologico italiano dalle contaminazioni
da organismi geneticamente modificati e contro la proposta di sperimentazione biotech in pieno campo. E così, per promuovere una normativa nazionale rispettosa degli interessi delle
imprese e dei consumatori, le principali organizzazioni agricole, ambientaliste e dei consumatori manifesteranno mercoledì 20 giugno (ore 10.30) in piazza Montecitorio in occasione della
discussione alla Camera del Disegno di legge sulle produzioni biologiche.

Pro.B.E.R., l’Associazione produttori biologici e biodinamici dell’Emilia Romagna, avrà un ruolo di primo piano a Sapor Bio, a partire dalla presentazione del Progetto “BioBenessere”
(www.bio-benessere.it), cofinanziato da Unione Europea ed Agea, ormai al terzo anno e finalizzato alla promozione dei consumi di prodotti biologici.

Uno degli eventi salienti sarà la presentazione del “Programma BioBenessere per la tua Città” e dell’attività svolta dal Team BioBenessere, composto da esperti del settore
della ristorazione collettiva di qualità e della formazione che sono impegnati ad offrire servizi e competenze specifiche alle Pubbliche Amministrazioni in tema di alimentazione
biologica ed introduzione dei prodotti ecologici nelle attività pubbliche.

www.greenreport.it