Sbai: «La prostituzione non si risolve con le case chiuse»

«Sono certa che il Pdl e le donne impegnate nella politica e nella società civile troveranno risposte convincenti per combattere lo sfruttamento della prostituzione che coinvolge
tante donne immigrate, la soluzione non può essere la riapertura delle case chiuse: invece di risolvere il problema, finirebbe per nasconderlo nei luoghi privati».

Lo ha dichiarato Souad Sbai, deputato del Pdl e presidente dell’Associazione delle donne marocchine in Italia. «L’iniziativa referendaria rappresenta uno spunto che può contribuire
a tenere aperto il dibattito in Parlamento sul tema della prostituzione. Credo che si debba preliminarmente intervenire sul tema dell’accoglienza delle vittime di questo ignobile mercato, che
spesso implica la tratta degli esseri umani. Al tempo stesso, e’ necessaria una più severa repressione dei responsabili del traffico tanto in Italia quanto all’estero».

Related Posts
Leave a reply