Semplificazione amministrativa

“Le imprenditrici agricole sono in prima fila nel chiedere la diminuzione del carico burocratico che grava sulle aziende e l’Associazione Donne in Campo si impegnerà nella raccolta di
firme da presentare al Presidente del Consiglio per la semplificazione dei rapporti tra imprese, cittadini e pubblica amministrazione”. Lo ha affermato Mara Longhin, presidente nazionale
dell’Associazione Donne in Campo riguardo la Petizione popolare che la Cia ha presentato a Roma per una maggiore semplificazione amministrativa.

“La cifra che può essere ricavata da una riduzione del 25 per cento del carico dell’apparato burocratico che nel nostro Paese pesa per il 4,5 per cento sul Prodotto interno lordo, e che
è stimata in oltre 5 miliardi di euro, può essere utilizzata -ha aggiunto la presidente di Donne in Campo- per mettere in moto interventi a sostegno della ripresa economica e,
quindi, dei vari settori produttivi ma, anche, per finanziare nuove misure a favore dell’imprenditoria femminile”.

Le aziende al femminile sono particolarmente interessate a diminuire il peso degli adempimenti burocratici e per questo l’Associazione Donne in Campo si impegnerà nella raccolta di firme
in tutto il territorio nazionale per rendere la “macchina amministrativa” più snella.

www.cia.it

Related Posts
Leave a reply