Si terrà a Roma giovedì 12 febbraio il Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione cattolica nel Mondo del Lavoro

 

Ripartire dalla centralità delle persone, dal rispetto del lavoratore, per attivare – attraverso l’esercizio della
responsabilità sociale, individuale e collettiva – le nuove basi per un diverso ciclo di sviluppo sostenibile più aperto e solidale. È questa la premessa fondante del Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione cattolica nel Mondo del Lavoro,
che sarà presentato nel corso di una conferenza stampa giovedì 12 febbraio, alle ore 11,30, presso la sede della Confcooperative – Borgo Santo Spirito, 78.  Come persone impegnate nelle
associazioni rappresentative delle diverse espressioni del mondo del lavoro, i promotori del Forum intendono cogliere l’appello di Papa Benedetto XVI alla classe dirigente che si
ispira alla Dottrina sociale della Chiesa, perché – sia a livello personale che collettivo – si renda visibile l’impegno di ciascuno per la rinascita morale e
socio-economica del Paese.

Alla conferenza stampa parteciperanno: Carlo Costalli Movimento Cristiano
lavoratori,  Monsignor Rosso Assistente Ecclesiastico MCL, Massimo Ferlini,Compagnia delle Opere, Giorgio Guerrini Confartigianato, Luigi Marino Confcooperative, Raffaele Bonanni Cisl, Natale Forlani Italia Lavoro.  

Obiettivo del Forum è promuovere una nuova fase della concertazione tra istituzioni e rappresentanze sociali, che possa affrontare i limiti storici del nostro sviluppo economico,
caratterizzato da forti disuguaglianze tra ceti sociali e territoriali, per renderlo più equo socialmente e più sostenibile dal punto di vista ambientale. Con due
priorità: salvaguardare e potenziale il patrimonio di risorse umane e produttive del mercato del lavoro italiano, e realizzare interventi a favore delle famiglie che siano
premessa di nuova domanda di servizi e occupazione.

 

Related Posts
Leave a reply