Sial di Parigi, Cerealitalia presente: qualità ed investimenti

Sial di Parigi, Cerealitalia presente: qualità ed investimenti

Il Salone Internazionale dell’Alimentazione ha chiamato, e Cerealitalia ha risposto con una serie di nuovi prodotti. Parole d’ordine, unire le richieste del consumatore con qualità ed innovazione.

Il Sial di Parigi è passato da poco, ed i numeri sono positivi. Il Salone ha infatti raccolto7.200 espositori provenienti da 119 Paesi e ha presentato 2.355 prodotti: numeri che attestano l’importanza di un vero e proprio osservatorio per il comparto. Tra i tanti, menzione d’onore per i prodotti Cerealitalia, attiva nella produzione di cereali per la prima colazione, barrette di cereali, tavolette di cioccolato, uova di Pasqua e torroni di cioccolato.

Dietro al successo, una strategia ben precisa: svilupparsi, sia all’interno della Grande Distribuzione Organizzata che per il Private Label, coltivando tanto i contatti in Italia quanto i clienti all’estero.

Aldo Tollemeto, direttore commerciale, sintetizza, parlando di “Un progetto di crescita e di investimenti che rafforzerà il nostro posizionamento di partner per il trade e di azienda in grado di rispondere agli emergenti bisogni di consumatori sempre più attenti e consapevoli”.

Per questo, Cerealitalia ha dato nuova forza a prodotti vecchi e nuovi. Cornflakes, Nature Mix (la linea dei prodotti multigrano, muesli e branstick) e Cho&Co., la nuova gamma dedicata al mondo dei bambini. Nota speciale per Duca Degli Abruzzi, tavolette di cioccolato, tradizionali o ripiene, Gran Nocciolato, con nocciole o mandorle intere e Uova di Pasqua a marchio Duca degli Abruzzi.

A sostenerli, due impianti di produzione, recentemente potenziati da un piano d’investimenti. Il primo, a Corato (provincia di Bari): un’area di 6.235 mq totali, destinati alla produzione di cereali per la prima colazione. Il secondo, a Frigento (Av) si occupa della produzione delle barrette di cereali e dei prodotti “cioccolato”. Di recente è stato potenziato, con un modernissimo impianto di aspirazione e raffreddamento adiabatico e di sistemi automatizzati per il dosaggio e lo stoccaggio delle materie prime.

Ed il futuro è sulla stessa linea, di crescita e miglioramento. Infatti, conclude Tollemeto: “Cerealitalia sta inoltre esplorando le possibilità di diversificazione in nuove categorie in linea con la propria mission. Sia che si tratti di cereali, che di cioccolato a nostro marchio, o di un prodotto sviluppato insieme a importanti player della Grande Distribuzione, materie prime selezionate e tanta passione saranno sempre, per l’azienda, gli ingredienti principali per donare gioia ai momenti di gusto di ogni consumatore.”

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply