Torino – I Carabinieri del Comando Provinciale e del Nucleo Ispettorato Lavoro di Torino hanno effettuato, nei giorni scorsi, controlli in 101 cantieri di 50 comuni della
provincia.

Sedici attività sono risultate irregolari e i relativi lavori sono stati sospesi: 26 persone (titolari o responsabili) sono state denunciate per non aver rispettato le norme inerenti la
sicurezza sul posto del lavoro. Nel corso delle ispezioni, su 411 lavoratori il 10% era in nero o irregolare.

Multe, per un totale di 107 mila euro, sono state elevate ai titolari dei lavori ed agli operai che non rispettavano gli obblighi di legge sulla sicurezza sul posto di lavoro e sulla protezione
individuale.