Il Ministro dell’Economia, Padoa Schioppa e il Ministro per le Riforme nelle PA, Nicolais, hanno siglato, insieme alle principali organizzazioni sindacali, un memorandum d’intesa in merito al
processo di riorganizzazione e ristrutturazione del sistema della Pubblica Amministrazione.
Il miglioramento della PA, infatti, rappresenta in elemento cruciale all’interno del processo di crescita della produttività italiana, poiché investire nello sviluppo significa
rendere l’azione pubblica imparziale, legale e più efficiente.
A tal fine si è deciso di attuare gli obiettivi che animano l’attività del Governo congiuntamente al rinnovo dei contratti pubblici e i nuovi regimi dovranno eliminare il
precariato.
I principali obiettivi riportati nel memorandum riguardano:
– la misurazione della quantità e della qualità dei servizi, tramite la fissazione degli obiettivi e la realizzazione dei risultati, anche mediante indagini sulla soddisfazione
degli utenti;
– l’accesso agli impieghi pubblici e la pianificazione del turn over: rimane l’accesso mediante concorso, ma verranno istituiti dei meccanismi per decongestionare la partecipazione ad
essi;
– l’accesso la dirigenza pubblica, che avverrà tramite concorso e un’apposita attività di formazione;
– il riassetto normativo della dirigenza: al fine di aumentare il livello di efficienza, sarà ridotto il rapporto medio dirigente/personale;
– la valutazione dei dirigenti, mediante la misurazione dei servizi, l’instaurazione di parametri di capacità manageriale e l’analisi dei risultati conseguiti in base agli obiettivi
prefissati;
– i percorsi professionali, stabiliti in base ai risultati;
– la formazione e l’aggiornamento per migliorare la qualità dei servizi offerti;
– la mobilità territoriale e funzionale, facilitando la convergenza della domanda delle PA in merito al personale e dell’offerta degli operatori interessati a spostarsi sul
territorio;
– gli esodi: saranno introdotti sistemi di incentivazione dell’uscita dalla PA;
– le relazioni sindacali nei processi di riorganizzazione: le organizzazioni sindacali avranno un posto rilevante per il processo di riorganizzazione interna alle strutture;

Memorandum d’intesa su lavoro pubblico e per la riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche
Scarica il documento completo in formato .Pdf