Siglato l'accordo per il rinnovo del CCNL per il settore cemento, calce, gesso

In data 19 febbraio 2008, Federmaco, Fenael-Ui, Filca-Cisl e Fillea-Cgil hanno silglato l’accordo per il rinnovo del CCNL 5 marzo 2004 relativo ai dipendenti delle aziende esercenti la
produzione di cemento, calce, gesso, malte e materiali di base per le costruzioni.
L’accordo decorre dal 1 febbraio 2008 al 31 dicembre 2011 per la parte normativa e dal 1 febbraio 2008 al 31 dicembre 2009 per quella economica.

Lavoro a tempo parziale
Il contratto prevede che il part time possa essere concesso in riferimento a:
– tutti i giorni lavorativi della settimana (part time orizzontale)
– periodi predeterminati nel corso della settimana, del mese o dell’anno (part time verticale)
– combinazione delle due modalità (part time misto)
– clausole elastiche e flessibili attuabili a livello aziendale previo accordo tra la Direzione aziendale e le RSU assistite dalle associazioni di categoria.
Il part time reversibile, inoltre, potrà essere concesso:
– alla lavoratrice madre fino al compimento del terzo anno d’età del bambino;
– a entrambi i genitori, per un massimo di 2 anni, nei casi previsti dal comma 1, art. 2 del DM 278/2000.

Congedi e ferie
In caso in cui il lavoratore si assenti per assistere familiari in dialisi o sottoposti a gravi interventi chirurgici e/o alle relative terapie, ha diritto a 3 giorni di permesso retribuito
all’anno.
Il contratto, inoltre, prevede che il lavoratore possa beneficiare di un giorno di permesso retribuito in occasione della nascita del primo figlio.
In materia di giorni festivi, l’accordo prevede che la vigilia di Natale e Capodanno i lavoratori del settore abbiano diritto a lavorare solo al mattino.
Le ferie concesse ai lavoratori variano in base all’anzianità:
– per anzianità fino a 15 anni: 4 settimane
– per anzianità superiori a 15 anni: 4 settimane e 2 giorni, che vengono riconosciuti come segue:
– operai: 1 giorno verrà riconosciuto dal 1 gennaio 2009 e l’altro dal 1 gennaio 2011;
– intermedi: 1 giorno dal 1 gennaio 2009.

Mensa
Nelle aziende in cui sia stata realizzata la mensa, le Aziende verseranno almeno il 50% del costo del pasto e, se il lavoratore non utilizzi la mensa per cause dipendenti da esigenze di
servizio o da motivi di salute, gli verrà corrisposta un’indennità sostitutiva pari a 0.06 euro per ogni giorno di presenza.
I lavoratori delle aziende del settore cemento con almeno 100 dipendenti, inoltre, beneficeranno di un’indennità sostitutiva di mensa per ogni giorno di presenza in misura percentuale
dell’indennità che l’azienda eroga a coloro che operano in unità produttive con più di 100 addetti.

Tutela delle lavoratrici madri
Dal 1 febbraio 2008 le lavoratrici madri riceveranno, oltre a quanto previsto dal D.Lgs. 151/2001, anche un trattamento di assistenza che integra quello di legge fino al raggiungimento del 100%
della retribuzione mensile di fatto netta per l’assenza obbligatoria. L’assenza per maternità, inoltre, non interrompe la maturazione dell’anzianità di servizio.

Previdenza complementare
Dal 1° marzo 2008 la contribuzione al fondo di previdenza complementare Concreto è modificata come segue:
– le aliquote contributive paritetiche a carico dell’azienda e del lavoratore sono pari all’1,20% della retribuzione utile per il calcolo del tfr;
– 100% dell’accantonamento tfr maturato annualmente per i lavoratori occupati dolo il 28 aprile 1993;
– 40% dell’accantonamento Tfr maturato annualmente per gli altri lavoratori.
Dal 1 marzo 2008, inoltre, l’azienda verserà la quota di iscrizione “una tantum” a Concreto dovuta dai lavoratori e pari a 12,91 euro.

Assistenza sanitaria integrativa
Verrà istituita una Commissione Tecnica Paritetica che valuterà le possibilità di costituire un fondo nazionale di assistenza sanitaria integrativa di settore.

Valore mensile degli aumenti periodici di anzianità dal 1 febbraio 2008

AREA PROFESSIONALE

LIVELLI

AUMENTI PERIODICI DI ANZIANITA’

Area direttiva

14,80

13

11,50

Area concettuale

11

10,70

9,80

Area specialistica

9,30

9,10

8,90

Area qualificata

8,50

8,30

Area esecutiva

7,70

Aumenti retributivi

AREA PROFESSIONALE

Livelli

dall’1/02/08 (euro/mese)

dall’1/01/09 (euro/mese)

dall’1/09/09 (euro/mese)

Parametri

Area direttiva

75

52,50

33

210

67,14

47

29,54

188

61,43

43

27,03

172

Area concettuale

58,21

40,75

25,61

163

56,07

39,25

24,67

157

53,21

37,25

23,41

149

Area specialistica

50

35

22

140

47,86

33,50

21,06

134

46,07

32,25

20,27

129

Area qualificata

43,21

30,25

19,01

121

41,43

29

18,23

116

Area esecutiva

35,71

25

15,71

100

Tabella dei minimi mensili contrattuali dal 1 febbraio 2008 al 31 dicembre 2009

AREA PROFESSIONALE

Livelli

dall’1/02/08 (euro/mese)

dall’1/01/09 (euro/mese)

dall’1/09/09 (euro/mese)

Parametri

Area direttiva

1355,73

1408,23

1441,23

210

1213,70

1260,70

1290,24

188

1110,41

1153,41

1180,44

172

Area concettuale

1052,30

1093,05

118,66

163

1013,57

1052,82

1077,49

157

961,92

999,17

1022,58

149

Area specialistica

903,82

938,82

960,82

140

865,09

898,59

919,65

134

832,80

865,05

885,32

129

Area qualificata

781,15

811,40

830,41

121

748,88

777,88

796,11

116

Area esecutiva

647,13

672,13

687,84

100

Una Tantum
Con il mese di febbraio 2008 viene corrisposto un importo Una Tantum pari a 200 euro lordi suddivisibili in quote mensili in relazione alla durata del rapporto di lavoro nel periodo 1 ottobre
2007731 gennaio 2008.

Accordo per il rinnovo del CCNL 5 marzo 2004 relativo ai dipendenti delle aziende
esercenti la produzione di cemento, calce, gesso, malte e materiali di base per le costruzioni

Related Posts
Leave a reply