Sissa (PR): Weekend con November Porc… Speriamo ci sia la nebbia

Sissa (PR): Weekend con November Porc… Speriamo ci sia la nebbia

November Porc forse non esisterebbe se non fosse supportato da centinaia di volontari. La rassegna definita come “Staffetta più golosa d’Italia”,
organizzata dalla Strada del Culatello di Zibello, ha il merito di far conoscere la “Bassa parmense”, fino a poco tempo fa considerata zona “povera”, ma ha avuto anche il merito di mettere
assieme tante energie, tante persone

Sissa ne è un perfetto esempio. Perchè l’edizione viene preparata da un anno all’altro: ci sono una decina di gruppi di volontari che si danno da fare per preparare una variegata
offerta enogastronomica, poi si mettono in campo professionalità ed altro per fare dimostrazioni dei “classici” mestieri della Bassa (massalino -ovvero norcino- e casaro), si organizzano
eventi culturali nelle serate del venerdì (quest’anno anche giovedì sera) precedenti la “tappa” di November Porc, intrattenimenti e mostre.

A Sissa, sabato 6 novembre, alle ore 11 in piazza Roma, apre il mercato di prodotti tipici “Antichi Sapori e Tradizioni”. Si tratta di un autentico “Giro d’Italia” dei sapori e del gusto,
perché accanto alle produzioni locali (Culatello, Parmigiano reggiano, Spalla cotta e cruda, Mariola, Strolghino, Fortana, ecc) ci saranno Gorgonzola DOP, Fontina della Valle d’Aosta,
Cioccolato con nocciole di Cuneo; Speck, Strudel e vini del Trentino; Formaggi d’alpeggio della Val Venosta; Lardo di Colonnata; salumi e formaggi umbri; Burrata, taralli e Pane di Altamura
dalla Puglia; olio, Fichi d’India e agrumi dalla Sicilia; dolci pane e formaggi sardi, in più ci sarà la novità tutta toscana della Fiorentina confezionata sotto vuoto.

Una autentica novità avverrà dopo l’inaugurazione ufficiale delle ore 15: circa mezz’ora dopo si terrà il primo “PALIO DELLA SPALLA CRUDA DI PALASONE-SISSA”. Un evento che
vuole celebrare questo salume di antichissime origini, oltre a valorizzare questo insaccato (sembra un culatello o una spalla) che viene ottenuto da carni pregiate del maiale ed ha un ottimo
sapore.

Il Palio premierà le migliori Spalle Crude iscritte nelle due categorie: professionisti ed amatori. A giudicare i prodotti sarà la Commissione o Giuria che, presieduta da Angela
Fornia (ex Sindaco di Sissa), è formata da Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma, da Agostino Maggiali, Assessore provinciale al Turismo, Grazia Cavanna, Sindaco
di Sissa, Albino Ivardi Canapini, Presidente di ALMA, Cristian Broglia, chef di ALMA, Massimo Spigaroli, Presidente Strada del Culatello di Zibello e dai giornalisti Paolo Amadasi (Gazzetta di
Parma), Maria Teresa Balocchi (Food) ed Elena Benedetti (Premiata Salumeria).

Per la parte gastronomica, si inizia alle 16:30 con la Merenda in piazza a base di con la polenta “cònsa” e dopo poco, verranno con aperti gli stand gastronomici.

In quello dell’AVIS si potrà mangiare: Penne al sugo di salame, Salame frutto con salsa alla senape, affettati vari (fra cui la Spalla Cruda di Palasone) e torte. Un piatto speciale
è la FaGILLAta (Fagioli con salamino in sugo piccante). Il Gruppo Volontari Pediatrico propone Anolini in brodo, Polpettone con salsa e Culaccia. Andando nello stand dell’Associazione i
Sapori di Sissa si viene accolti da Passatelli in brodo, Prete ,Cotechino e Bollito con salse e mostarde (anche qui è presente la Spalla cruda). L’Associazione La Fornace propone la
Polenta pasticciata, i Piedini esalumi, per concludere con un tris di torte. Torta e Polenta fritta, misto di salumi e Marron flambè sono i piatti preparati dall’Associazione
Motociclisti.

Dalle ore 19:00 in Piazza Scaramuzza sarà in funzione l’ormai famoso takeaway “McPorc” curato dall’Associazione Giovani, con i suoi panini american style, preparati rigorosamente con
prodotti locali e si potranno assaporare le buonissime specialità tipiche della Bassa Parmense, il tutto accompagnato da birra. La serata vedrà protagonisti i deejay di radio
Malvisi in diretta live, che si avvicenderanno con l’esibizione di musica dal vivo dei “Caporchia inflame” (ore 22:30). Da sottolineare che November Porc è forse l’unica manifestazione
che organizza il sabato sera per i giovani.

November Porc prosegue anche domenica 7 novembre, con tantissime proposte, fra cui l’assaggio gratuito del MARIOLONE, cotto in un grande pentolone.

E dopo Sissa, la “Staffetta” si sposta, il 13 e 14 novembre, a Polesine Parmense con “Ti cuociamo Preti e Vescovi” dove, domenica, ci sarà la distribuzione del Pretone.

Si ricorda che 16 Ristoranti aderenti alla Strada del Culatello di Zibello, per tutto il mese di novembre, proporranno “A Tavola con November Porc”, menù di specialità a base di
maiale.

“November Porc” è organizzato dalla Strada del Culatello di Zibello, con il contributo della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con Provincia di Parma, Comuni di Sissa, Polesine,
Zibello, Roccabianca, Camera di Commercio di Parma, Banca Monte e Iren Emilia.

Per info: Strada del Culatello di Zibello 380 3051196 – Parma Point 0521 931800

Redazione Newsfood.com WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento