Chi fa da sé fa per tre Il fai da te è sempre ben accetto e anche questa novità in fatto di vino, probabilmente, non farà accezione. Dagli Usa, manco a dirlo, arriva
una nuova linea dal nome che è tutto un programma: ‘Wine that loves’, letteralmente il vino che ama. Che ama cosa? That loves Pasta with tomato sauce (con salsa di pomodoro), That loves
Pizza, That Loves Salmon. Praticamente è un vino che ti suggerisce con cosa vorrebbe essere abbinato: io amo la pasta, io la pizza, e così via.

L’approccio potrebbe essere criticato da molti esperti e critici di vino e infatti così è, ma sembra stia riscuotendo un elevato successo tra i consumatori. La filosofia del
produttore è questa: ‘non siamo legati a un particolare tipo d’uva o paese, l’intero mondo vinicolo è la nostra vigna’. Non a caso i vini che si abbinano con la pasta e la pizza
sono entrambi italiani, mentre ci sono poi altri vini americani e cileni.

In etichetta l’unica informazione reperibile è proprio il paese d’origine perchè lo vuole la legge. Sul retro è presente la descrizione dell’acidità, del gusto e del
livello dei tannini: nulla più. Il prossimo passo di questo vino enigmatico e molto marketing style è quello che loves Chinese food, poi Sushi, poi Hamburgers e infine Macaroni
& Cheese.

www.puntobar.com