Sottoscritto l'accordo per il rinnovo del CCNL Lapidei ed escavazione, settore industria

Il 17 aprile 2008 le segreterie nazionali di FeNEAL-UIL, FILCA-CISL e FILLEA-CGIL hanno sottoscritto il verbale di accordo per il rinnovo del CCNL Lapidei ed escavazione dei lavoratori
dell’industria, che ha validità dal 1 aprile 2008 al 31 marzo 2012.
L’accordo, in particolare, prevede un incremento del livello salariale, calcolato sul livello “C”, pari a 103 euro, che deve essere corrisposto in 3 tranches:
a) 50 euro dal 1° aprile 2008;
b) 35 euro dal 1° aprile 2009;
c) 18 euro dal 1° settembre 2009.
Inoltre, a copertura del periodo di vacanza contrattuale (gennaio – marzo 2008), sarà erogata una “una tantum” di importo pari a 150 euro che verrà corrisposta con la retribuzione
del mese di aprile 2008.
L’accordo ha introdotto la costituzione di un fondo per il sostegno dell’attività del Comitato Paritetico Nazionale, attraverso un contributo annuo di 5 euro per ogni dipendente a carico
delle aziende. Il contributo scende ad 1 euro per ogni dipendente nel caso in cui esistano già organismi paritetici territoriali.
In merito alla formazione professionale, l’accordo ha riscritto interamente le parti del CCNL che la disciplinano in modo da renderlo più attuale ed ha stabilito che il anche CPN si
occuperà dei progetti formativi mediante l’individuazione delle linee guida per la formazione del settore.
L’accordo del 17 aprile ha anche recepito il nuovo capitolo sulla responsabilità sociale d’impresa e lo sviluppo sostenibile ed ha stabilito che, entro 6 mesi, il CPN debba individuare
le linee guida sui requisiti minimi per l’attuazione dei principali elementi della responsabilità sociale
Dal 1 aprile 2008, l’indennità sostitutiva per la contrattazione di secondo livello è incrementata di 1 euro, riparametrato al livello C, mentre a decorrere dal 1 aprile 2009
è previsto un ulteriore aumento di 0,50 euro.
In merito all’inquadramento del personale, l’accordo prevede l’istituzione del livello CS, con parametro 144, e stabilisce lo spostamento da livello F a livello E di quasi la totalità
dei profili.

Altre novità
– Welfare integrativo: una commissione tecnica farà una verifica sulle possibilità di costituzione del fondo nazionale di assistenza sanitaria integrativa settoriale entro il 31
dicembre 2009. Il contributo massimo mensile per dipendente è stato fissato in 5 euro ed avrà effetto dopo il 31 marzo 2012.
– Fondo ARCO: la quota minima dell’1,20% sarà calcolata sulla retribuzione utile al calcolo del “TFR”, mentre la quota volontaria con la regola antecedente.
– Gravidanza e puerperio: il trattamento economico per il periodo di maternità obbligatoria è stata innalzato al 100% della retribuzione di fatto.
– Congedo retribuito: è stato fissato in un giorno per la nascita del figlio.
– Malattia: il periodo di comporto e il trattamento economico aumenta del 50% su quanto attualmente previsto, nei casi di malattie oncologiche, emodialisi, infarto con esiti in cardiopatia
ischemica instabile e trapianto di organi.
– Trasferta: l’accordo introduce l’anticipo delle spese sulle trasferte che prevedono il pernottamento e stabilisce che le trasferte di durata superiore ad una settimana debbano essere
comunicate con un preavviso di 7 giorni.
– Provvedimenti disciplinari: l’accordo recepisce interamente la legge 300/70 con l’indicazione delle procedure e aggiunge la fattispecie della sospensione cautelativa in caso di licenziamento
per mancanze di gravità tale da non consentire la permanenza al lavoro.
– Aumenti periodici di anzianità: sono incrementati di 0,25 ? per ogni “scatto” dal 1 gennaio 2009.

CCNL Lapidei ed escavazione, settore industria

Related Posts
Leave a reply