Alla scoperta delle specialità di carne brasiliana

Alla scoperta delle specialità di carne brasiliana

Le specialità di carne brasiliana sono famose in tutto il mondo e non a caso. L’ingrediente principale della cucina brasiliana, infatti, è proprio la carne, declinata in infinite versioni: alla griglia, fritta, al forno, lessata, ecc. Viene servita da sola o accompagnata da altri alimenti, per creare gustosi piatti unici come la celebre fejoada.

Nella cucina brasiliana però, non mancano i piatti a base di pesce, né i dolci come i famosi brigadeiro, golose palline a base di cacao, burro e latte condensato, ricoperte di codette al cioccolato.

Così come accade per molti altri aspetti della cultura del Brasile, anche la cucina è espressione del melting pot che si è creato tra le tradizioni degli indios e quelle delle popolazioni di origine europea, africana e asiatica. Questo mix di culture e provenienze si riflette nei sapori e nei profumi della gastronomia brasiliana, e ogni singolo stato vanta specialità in linea con i diversi paesaggi e condizioni climatiche.

Piatti tipici brasiliani

Tra i piatti brasiliani più famosi ci sono:

  • Churrasco: è forse il piatto tipico brasiliano più conosciuto in assoluto. Si tratta di una grigliata mista di vari tipi di carne (capocollo di maiale, salsicce, varie parti del pollo, ecc.), tagliati a pezzettoni o lasciati interi, marinati e poi cotti alla griglia. I tagli di carne sono diversi, ma la Picanha è la preparazione regina del Churrasco. Proviene dalla parte posteriore del manzo, in corrispondenza dei glutei, ed è conosciuta in Italia come codone, punta di sottofesa o copertina dello scamone.
  • Farofa: è un contorno della cucina brasiliana a base di farina di manioca o di mais. Questo piatto risale all’epoca coloniale e viene abbinato alla carne, al pesce e ai legumi.
  • Fejoada o feijoda: è per il Brasile quello che la pasta è per l’Italia. Si tratta di un piatto a base di fagioli stufati (servono 24 ore di preparazione), con pezzi di carne di maiale (comprese zampe e orecchie). È un piatto unico e solitamente viene servito insieme a riso bianco o alla farofa.
  • Moqueca: è una zuppetta di pesce e frutti di mare stufati, insaporiti con pepe di caienna, coriandolo, olio dendê (un tipo di olio di palma che si produce in Brasile) e in alcuni varianti, anche con il latte di cocco.
  • Pamonha: è un fagotto di granoturco bollito con latte, a volte di cocco, avvolto in foglie di mais.

Cibi tipici brasiliani, i dessert

Il cibo brasiliano è apprezzato un po’ in tutto il mondo, anche per i suoi dolci, come:

  • Brigadeiro: sono dei tartufi fatti con cacao, burro e latte condensato, passati nelle codette di cioccolato. Vennero chiamati così in onore di un famoso uomo politico e militare brasiliano: il Brigadeiro Eduardo Gomes.
  • Quindim: è un dolce di origine portoghese a base di tuorli, farina di cocco e latte condensato. Per consistenza è molto simile al flan e solitamente viene servito in monoporzioni.
  • Bombocado: significa letteralmente “buon boccone” ed è un dolce al forno a base di uova, farina di cocco, parmigiano e burro.

 

piatti-tipici-brasiliani-churrasco

Churrasco, Cucina brasiliana

Piatti tipici del Brasile, ad ogni zona il suo

Nord: La cucina di quest’area geografica risente dell’influenza e delle tradizioni indigene che vivevano nell’area prima dell’arrivo dei portoghesi. Un prodotto tipico di questa cucina brasiliana è il tucupi, una salsa di colore giallo, estratta dalla radice di manioca e utilizzata per la preparazione di diversi piatti locali, tra cui il prelibato pato no tucupi, a base di anatra.

Nord Est: In quest’area del Brasile gli influssi africani sono particolarmente forti, e gli ingredienti maggiormente utilizzati sono la carne, il pesce, i fagioli, le noci di cocco e una grande abbondanza di frutta e verdure tropicali. È molto comune l’utilizzo dello zucchero di canna e del cacao. Tra le portate più comuni, il caruru, una pasta densa con gamberetti, gombo e noci tostate e il vatapá, un piatto preparato con gamberetti, aglio, cicoria, latte di cocco e olio di palma.

Amazzonia: Qui i piatti sono tipici della tradizione indios, a base di piranha o pesci d’acqua dolce, carne di tartaruga, coccodrillo e serpente, ma anche i più comuni granchio e anatra, accompagnati dalla tapioca e dalle banane.

Sud: Nelle estremità Sud del Brasile la carne è protagonista con il famosissimo churrasco sopradescritto,e il  picanha, cotto rigorosamente al sangue. Il piatto è accompagnato da verdure al vapore o saltate in padella, con riso bollito, patatine fritte o manioca fritta.

Sud Est: È originario di quest’area il piatto brasiliano la feijoada, ma non mancano le portate a base di pesce e crostacei, e nell’area vengono anche prodotti formaggi alta qualità.

feijoada-cucina-brasiliana

Feijoada, Cucina brasiliana

Inoltre, le più grandi metropoli del Paese, Rio de Janeiro e San Paolo, sono tra i più importanti centri gastronomici a livello mondiale e qui è possibile assaporare cucina di alto livello presso i ristoranti di celebri chef come Alex Atala, Helena Rizzo e Roberto Okabe, così come cucina etnica.

Tra le pietanze da non perdere in occasione di un viaggio in Brasile, suggeriamo le Coxinhas, a base di pasta di patate, pezzi di pollo lessato e tritati grossolanamente per poi essere fritti in olio bollente. Il loro nome deriva dalla forma tipica “a coscia di pollo”. Questo popolare antipasto di origine portoghese si è diffuso in Brasile nel periodo dell’industrializzazione di San Paolo, inizialmente come surrogato economico delle cosce di pollo tradizionali. Grazie alla loro bontà, si sono rapidamente diffuse nel resto dello Stato di Sao Paolo, e poi in tutto il Brasile.

Un altro celeberrimo ‘spuntino’ brasiliano è il Pao de Queijo. Si tratta di panini al formaggio particolarmente gustosi. La ricetta è originaria degli Stati brasiliani di Goiás e Minas Gerais ed è diventata molto popolare in tutto Brasile negli anni cinquanta.

I più golosi non potranno rinunciare ai Brigadeiros, praline al cioccolato e latte create nel 1945 in occasione della campagna politica del ‘brigadeiro’ Eduardo Gomes, candidato alla presidenza.

E per brindare alla vacanza appena iniziata o giunta al termine, suggeriamo di sorseggiare una fresca caipirinha, base di cachaça, lime, zucchero bianco e ghiaccio. Un autentico drink brasi-liano. Da non perdere!

visitbrasil.com

Embratur

L’Ufficio Brasiliano del Turismo (Embratur) è un’agenzia affiliata al Ministero del Turismo brasiliano per le attività di promozione e marketing, il marketing di mete specifiche, dei servizi turistici e dei prodotti del Brasile per il mercato internazionale. Embratur migliora lo sviluppo sociale ed economico del Paese, incrementando il flusso del turismo internazionale verso destinazioni nazionali. Questo risultato è ottenuto attraverso il “Plano Aquarela” – un piano di marketing turistico internazionale per il Brasile che è alla base del programma di azioni.

Redazione Newsfood.com12

Articolo del 2014 Ottimizzato Seo in data 12/10/2019

Leggi Anche
Scrivi un commento