Spiriti Presidenziali all’asta da Christie’s

Spiriti Presidenziali all’asta da Christie’s

L’asta è fissata per le ore 11 il giorno 13 Aprile 2016 da Christie’s, al 20 di Rockefeller Center, New York City. È possibile prendere visione del catalogo degli oggetti all’asta online.

Le bottiglie vintage fanno parte di una collezione di 6,000 bottiglie da 15 milioni di dollari appartenente all’olandese Bay van der Bunt, il quale colleziona liquori rari da più di 40 anni. La sua è conosciuta come la collezione di liquori più grande al mondo. Quando gli è stata fatta una domanda riguardo alla vendita, Van der Bunt ha risposto; “Il processo di vendere questi liquori è di per sè stimolante, ma sarà difficile per me lasciarli andare.”

Un viaggio attraverso la storia

Chiamato “La Collezione Presidenziale Americana”, il lotto da vendersi include una bottiglia prodotta durante il mandato di un presidente americano, da George Washington nel 1789 a Jimmy Carter nel 1977. Tra le bottiglie all’asta annoveriamo un Cognac Grande Champagne del 1789 (George Washington), un Cognac A.E. Dor del 1840 (Martin van Buren), un Cognac Meukow del 1842 (John Tyler), un Cognac Marnier-Lapostolle del 1865 (Abramo Lincoln) ed un Cognac Courvoisier del 1884 (Chester A. Arthur).

La Connessione Presidenziale

Quando attraversò l’Atlantico per assistere George Washington durante la sua lotta per l’Indipendenza Americana, Il Marchese di Lafayette portò con se del cognac. Thomas Jeffersson fu testimone dello scoppio della Rivoluzione Francese e sviluppò un particolare apprezzamento per il cognac. L’Acquisto della Louisiana venne negoziato con Napoleone al conveniente prezzo di 15 milioni di dollari ed un cognac connoisseur. L’Americanizzazione di New Orleans trasformò la Big Easy da un sofisticato ambiente ricco di Cognac ed Armagnac ad una città di frontiera tutta birra e bourbon. Il cognac ha svolto un ruolo in importanti strategie e tattiche per aiutare gli Stati Uniti, la Francia, ed i loro alleati durante la Seconda Guerra Mondiale. Jean Monnet, Archietto dell’Unione Europea e rampollo della famosa famiglia del cognac, prestò servizio come consigliere al presidente Franklin Roosevelt. Il risultante lend-lease act (il cosiddetto “programma affitti e prestiti) stimolò l’economia americana e produsse fondamentale materiale da guerra per la lotta inglese e francese contro le armate della Germania Nazista. È stato riportato che il Generale (e futuro presidente) Dwight Eisenhower sorseggiò del cognac con il Primo Ministro inglese Winston Churchill, mentre pianificavano l’invasione del D-Day che avrebbe liberato la Francia.

Cos’è Old Liquors

La Old Liquors è una delle più grandi aziende nel settore del commercio dei liquori classici e degli alcolici rari del mondo. La compagnia ha sede nei Paesi Bassi, e setaccia il globo in cerca di rare bottiglie per investitori e collezionisti.

Cos’è Christie’s

Fondata nel 1766, Christie’s, con sede principale a Londra, è una delle case d’aste più importanti al mondo, ed è specializzata in oggetti da collezione e d’arte. Ha 12 diverse sedi sparse in tutto il mondo, da Hong Kong a Parigi. La sede di New York è situata al Rockefeller Center, al centro della città di Manhattan.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply