Sport, 300 mila euro alle società per promuovere la pratica

Milano, 11 Luglio 2007 – Trecentomila euro per la promozione dello sport in Lombardia. E’ il contributo che anche quest’anno la Regione assegna al Coni regionale a disposizione delle
società sportive affiliate ai comitati regionali delle Federazioni e degli Enti di promozione sportiva. E’ quanto ha comunicato l’assessore regionale a Giovani, Sport e Turismo, Pier
Gianni Prosperini, in apertura di una sessione ordinaria del Coni regionale, alla presenza del presidente Pino Zoppini.

“Per quanto non abbiamo a disposizione le risorse che meritiamo – ha detto Prosperini – ogni anno cerchiamo di garantire un contributo per lo sport lombardo, cresciuto nel 2007 del dieci per
cento rispetto allo scorso anno. Indipendentemente dai fondi a disposizione, vogliamo dare un messaggio preciso a favore dello sport, della pratica tra i giovani e del dialogo con federazioni e
enti di promozione che lavorano quotidianamente a fianco delle migliaia di praticanti nella nostra regione”.

Il contributo sarà destinato alle società sportive impegnate in interventi legati alla promozione delle attività sportive, con particolare riferimento all’attività
giovanile, in sintonia con il protocollo sottoscritto nel marzo 2006. “La possibilità di tenere un consiglio regionale presso la sede della Regione – ha ricordato il presidente del Coni
lombardo, Zoppini – sottolinea il profondo legame e la collaborazione in atto con l’assessorato regionale allo Sport, che in questi due anni ha dimostrato attenzione alle richieste e alle
problematiche del nostro settore”.

Nel 2006 sono state 443 le associazioni e le società lombarde che hanno ottenuto un riconoscimento economico da parte della Regione per essersi distinte in ambito sportivo e
nell’attività di base rivolta ai praticanti. “Un segnale di attenzione significativo – ha sottolineato Prosperini – che anche quest’anno vogliamo ripetere verso chi quotidianamente si
dedica con impegno e dedizione a far crescere soprattutto nei nostri giovani i valori dello sport, indipendentemente dalla tipologia di attività praticata”.

www.regione.lombardia.it

Related Posts
Leave a reply