Sprint Interval Training: due minuti e mezzo d’esercizio, 200 calorie in meno

Sprint Interval Training: due minuti e mezzo d’esercizio, 200 calorie in meno

Due minuti e mezzo di esercizio fisico per bruciare 200 calorie: basta questo allo Sprint Interval Training per fare dimagrire.

A prendere in esame tale sistema, una ricerca della Colorado State University e dell’Anschultz Medical Campus (Colorado, USA), diretta dalla dottoressa Kyle Sevits e pubblicata dal “Huffington Post”.

Da tempo, le autorità USA spingono i propri cittadini ad un esercizio moderato. Tuttavia, molti disattendono tale consiglio, adducendo come scusa la mancanza di tempo. Allora, la squadra
della dottoressa Sevitz ha cercato d’individuare un possibile metodo, rapido ma efficace, per dimagrire.

A tale scopo sono stati selezionato alcuni volontari, maschi di 25-31 anni. Tutti sono stati inseriti in una camera attrezzata come stanza d’ospedale, venendo poi nutriti con una dieta
stabilizzante per il peso, personalizzata sul peso e sulla condizione metabolica di ciascuno. Poi, ogni giorno, due minuti e mezzo d’esercizio, pedalando alla velocità massima con una
bici.

In base ai controlli, i volontari perdevano fino a duecento calorie, corrispondenti circa ad un piatto di pasta scondita, ad un etto di patatine fritte o di pane.

Allora, conclude la dottoressa, ciò dimostra come basta poco esercizio intenso per ottenere risultati interessanti: perciò, la pigrizia ed il disinteresse per il peso non sono
più giustificati.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento