Stupro a Roma, interrogato Joan Rus: «non ricordo niente»

Joan Rus, arrestato dopo l’aggressione alla studentessa del Lesotho avvenuta a Roma, ha detto di non ricordare molto di quella notte, al giudice che oggi lo ha interrogato per la convalida
dell’arresto. Della ragazza dice di rammentare solo di averla aiutata ad attraversare la strada Secondo quanto riferito dai suoi difensori, Rus è sposato e con due figli, ma la sua
famiglia da tempo non vive nel nostro Paese.

L’ uomo era ospite della cognata. Il gip Andrea Vardaro ha poi convalidato l’arresto del 37enne per tentato omicidio, violenze sessuale e sequestro di persona

Related Posts
Leave a reply