Venezia, 11 maggio 2007 – La salute e il futuro del bacino Mediterraneo – Mar Nero saranno al centro della Conferenza Internazionale in programma a Venezia dal 24 al 26 maggio
prossimi, per iniziativa della Fondazione ICEF (International Court of the Environment Foundation). Il meeting, dal titolo “Protection and sustainable development of the
Mediterranean-Black Sea Ecosystem”, vedrà la partecipazione di esperti di caratura mondiale, dei maggiori organismi internazionali coinvolti, ma soprattutto degli esponenti dei
Governi e, per la prima volta, dei rappresentanti delle massime Magistrature di tutti i paesi rivieraschi, che si confronteranno su un argomento cruciale, che richiede impegni rapidi, coerenti,
concordati assieme.

Si tratta infatti di assicurare lo sviluppo sostenibile di una vasto bacino marino sostanzialmente chiuso, dove si è snodata una parte davvero cospicua della civiltà mondiale e si
sono sviluppate nel secolo scorso molte attività economiche non compatibili con la rigenerazione del delicato ambiente marino, per la cui salvaguardia nessuno può pensare di
operare da solo, mentre ogni inerzia è foriera di rischi spesso senza ritorno. I lavori della Conferenza, alla quale la Regione del Veneto ha dato il suo convinto e sostanziale appoggio,
si svolgeranno nella sede della Scuola grande di San Giovanni Evangelista, con inizio nel pomeriggio di giovedì 24 maggio e conclusione nella tarda mattinata di sabato 26.

Il convegno si propone come momento di elaborazione di una progettualità internazionale condivisa per la tutela e lo sviluppo sostenibile di Mediterraneo e Mar Nero come bacino unitario,
superando anche l’attuale separazione che vede al lavoro due authority distinte. Ma intende anche essere una sorta di punto d’arrivo, con la messa a punto di una “Carta di
Venezia”, nel contesto di un percorso che l’ICEF ai suoi esordi (è stato istituito nel 1992) ha intrapreso proprio a Venezia ancora nel 1994, sostenendo la promozione di una
Corte Internazionale per l’Ambiente per risolvere controversie internazionali in materia ambientale, e proseguito nel 2004, sempre nella città lagunare, con un primo appuntamento
internazionale su Mediterraneo e Mar Nero. Ulteriori informazioni sulla conferenza, con il programma dettagliato dei lavori, sono reperibili ne sito web dell’ICEF www.icef-court.org.

www.regione.veneto.it