Sydney, Australia: ‘Tutto Italia 2011’ , la Camera di Commercio Italiana punta al futuro

Sydney, Australia: ‘Tutto Italia 2011’ , la Camera di Commercio Italiana punta al futuro

L’anno appena passato è stato positivo, con i risultati superiori alle difficoltà. Ed il 2011 è già presente con un’agenda ricca di appuntamenti e possibilità
di sviluppo.

Questo il riassunto dell’Assemblea Generale CCIE, svoltasi martedì scorso nella sede del Parlamento del New South Wales. Oltre ai delegati ed agli esperti, si è registrata la
presenza di Marie Ficarra MLC. Il politico Liberale ha rimarcato il 70° compleanno dell’Assemblea, elogiando la sua azione di collegamento commerciale tra Italia ed Australia.

Come detto, i rappresentati CCIE hanno fatto il punto del 2010. L’anno era iniziato in maniera negativa, con il governo federale impegnato a ridurre i sussidi per gli enti di promozione.

Nonostante questo, l’azione di ponte economico italo-australiana è proseguita e si è sviluppata. Tra le iniziative più importanti, una ventina di eventi formativi e di
networking, una decina di missioni commerciali da e verso l’Italia ed un’attività di promozione che ha messo in campo una rete di fiere, in Italia ed in Australia. Degni di nota anche
gli accordi con istituzioni come la Regione Calabria e la Camera di Commercio di Parma.

Durante la riunione sono stati poi esposti i programmi per l’anno corrente. Punta di diamante sarà Tutto Italia 2011, manifestazione che si terrà dal 16 al 18 settembre e
vedrà attive Camera di Sydney ed altre camere nazionali e federali, Ambasciata d’Italia ed ufficio ICE in Oceania. L’Iniziativa consisterá in un Expo delle eccellenze italiane nei
settori del turismo, delle proprietà immobiliari e dell’agroalimentare, senza dimenticare gli altri comparti di punta del made in Italy come moda, design e automotive. Obiettivo finale,
un centinaio fra aziende e realtà di promozione italiane selezionate e dare loro un’opportunità unica di esporre i propri prodotti e servizi.

FONTE: Ufficio Stampa Camera di Commercio Italiane all’Estero

Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento