Tenuta Sette Ponti – Oreno 2011: 2° classificato BIWA 2014 Best Italian Wine Award – Amedeo Moretti ritira il premio

Tenute Sette Ponti

Milano, 22 settembre 2014 – Serata finale –

Tenuta Sette Ponti: un grande Terruar, il clima ideale della Toscana centrale,
la passione e un duro lavoro in vigna… danno origine a Vini straordinari.

Tenute Sette PontiChe questa zona dovesse essere votata alla produzione di rinomate eccellenze nel campo vitivinicolo era scritto nella sua Storia: negli anni ’50, furono le principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta a cedere i terreni alla famiglia Moretti.
La storia di questa zona si intreccia così a quella delle sue eccellenze, nate dagli sforzi e dai sacrifici di una famiglia che ha sempre fatto del legame con il territorio, e del rispetto ad esso dovuto, un elemento basilare per la creazione di un prodotto dotato delle migliori qualità.
Non a caso, nel 1716 fu addirittura il Granduca di Toscana, per mezzo di un bando, a denominare questa zona «area vitivinicola d’elezione», ossia territorio atto a produrre vini di qualità superiore.
La punta di diamante di questa Tenuta rimane tuttavia lui: l’Oreno, vino di culto per molti estimatori, la cui superiore qualità è da anni premiata da numerosi riconoscimenti, sia nazionali che internazionali, si vedano le autorevoli riviste americane, Wine Spectator che, non di rado, ha inserito l’Oreno nella sua personale classifica annuale dei migliori vini al mondo

Intervista di Antonio Paolini per Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply