Viaggi in libertà in territori del vino

Vedi altri itinerari: Discovering Bubbles

Giampietro Comolli
Newsfood.com

Terre di San Venanzio in Valdobbiadene

Un Cartizze Superiore Brut che merita

Siamo a Valdobbiadene, anzi alle porte di una delle capitali dell’Altamarca-Colline del Prosecco, verso quella mitica collinetta valliva che si chiama da sempre Cartizze.

Gabriele Gregolo e Monica Ganz hanno fondato l’azienda vinicola nel 2007, ristrutturando e dando nuova vita ad una struttura che era stata utilizzata per la lavorazione del legno.  Siamo quindi nel cuore della zona vocata al Prosecco Superiore Docg un territorio molto particolare, oggi composto da tre piccole capitali: Asolo, Conegliano e appunto Valdobbiadene. In totale circa 6000 ettari tutti collinari, di cui la metà circa su ripidi pendii, un paesaggio culturale unico, raccolto in un unico brand turistico Altamarca creato nel 2005 quale premessa per unire tutte le imprese di accoglienza attorno alle vigne di qualità, diventate nel 2009 Docg.

Gabriele Gregolo e Monica Ganz

È in questo contesto che sorge e diventa una realtà significativa la Tenuta Terre di San Venanzio, oggi produce 300.000 bottiglie in totale. Le uve provengono tutte dai vigneti del comune di Valdobbiadene. Sono lasciate maturare in vigna e vinificate secondo la tradizione, ma con l’aiuto della più moderna e sicura tecnologia di cantina in grado di dare massima certezza dei profumi varietali e massima finezza pulizia del gusto.  La tenuta deve il nome all’omonimo poeta latino, Venanzio Fortunato, nato nei dintorni di Valdobbiadene, protagonista della cultura nel VI° secolo, cui si deve uno dei primi scritti sulla coltivazione dell’uva e sul vino del luogo.

Gabriele e Monica hanno voluto far rinascere questa antica figura letteraria e innamorato del territorio  nel nome della propria tenuta come un sigillo di storia e di passione. L’impegno è massimo, coadiuvati dal giovane tecnico Luca Antiga e da Andrea Baratto.

 

San Venanzio Cartizze Brut

Le bollicine prodotte, in ogni tipologia, rispecchiano questa storia di tradizione e contemporaneità, di territorio e innovazione rispondendo ad esigenze di consumo diverse. In particolare ci è sembrato degno di nota, anche per la speciale versione Brut più secco rispetto al tradizionale e storico Dry, il Superiore di Cartizze Docg Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut, prodotto in sole 3300 bottiglie, ottenuto dalle uve di Glera in purezza della vendemmia 2016, con prolungato affinamento per alcuni mesi in autoclave, un metodo italiano (non chiamiamolo charmat, grazie!) dalle belle bollicine piccole , incisive, persistenti su un abito paglierino carico che denota subito la lunghezza di affinamento ed elaborazione. Al naso immediata ondata di profumi floreali di campo che si notano a fine estate sui colli dell’Altamarca Trevigiana e mela Golden. In bocca è ben bilanciato, di corpo morbido ma di asciutta eleganza, fini bollicine si aprono sulla lingua che capta toni armonici e pieni  fruttati con un finale raffinato non dolcinato.

Terre di San Venanzio Fortunato
via Capitello Ferrari, 1
31049 Valdobbiadene
Treviso
Tel / Fax + 39 0423.974083
www.terredisanvenanzio.it

 

 

Giampietro Comolli

Economista Agronomo Enologo Giornalista
Libero Docente Distretti Produttivi-Turistici

Editorialista Newsfood.com
Economia, Food&Beverage, Gusturismo
Curatore Rubrica Discovering in libertà
Curatore Rubrica Assaggi in libertà

 

 

Redazione Newsfood.com – Contatti