Tiramisù day: festa del Tiramisu, anche a Bologna

Tiramisù day: festa del Tiramisu, anche a Bologna

Bologna, 17 gennaio 2013

Oggi, 17 gennaio, il Tiramisù viene celebrato in tutto il mondo.

Dubbio: si scrive Tiramisu (senza accento) oppure Tiramisù?
Lasciamo la risposta ai puristi della lingua, noi ci occupiamo di soddisfare il palato!

Dal 2008, il 17 Gennaio di ogni anno, viene celebrata una ricetta italiana famosa nel mondo nell’ambito della Giornata Internazionale della Cucina Italiana.

La prima, nel 2008, fu la ricetta degli spaghetti alla carbonara;
nel 2009, il risotto alla milanese;
nel 2010 fu la volta delle tagliatelle al ragù bolognese  (se qualcuno vuole deliziarsi può vedere
il video realizzato presso la Bologna Cooking School e pubblicato da Newsfood.com
)
nel 2011,  il pesto genovese (vedi il video girato a Genova nel Tempio del Pesto: da Zeffirino);
nel 2012 l’ossobuco in gremolata alla milanese;
Quest’anno, per la sesta Giornata Internazionale delle cucine italiane (in inglese IDIC  2013) è stato scelto il dessert più famoso: il Tiramisu, un dolce al cucchiaio che deve
sicuramente la sua celebrità, oltre che alla bontà, al suo nome un po’ malizioso che promette effetti “afrodisiaci”.
Non si sa con certezza quando e dove sia nato il Tiramisù.

È un dessert al cucchiaio a base di savoiardi o altri biscotti di consistenza friabile inzuppati nel caffè, mascarpone e uova.
E’ possibile che il Tiramisù di oggi sia una evoluzione di un dolce creato per i palati nobili delle corti europee e diventato famoso proprio per il suo nuovo nome, “Tirame sù”, in
qualche ristorante veneto: potrebbe essere “Alle Beccherie” di Treviso, oppure “El Toulà”  già negli Anni 60 (ma non è presente in nessun ricettario antecedente il
1980): “Per qualche ragione, questo dessert divenne una sorta di fenomeno, tanto da essere presente in ogni menu di alto livello nei ristoranti italiani, negli Anni ‘80, quando in Italia era
ancora quasi sconosciuto. E più tardi prese piede anche in Italia, dove negli Anni 90 divenne uno dei fondamenti nei menu”.  
 
Nel mio piccolo, posso dire che gli studenti, che vengono ad imparare la cucina italiana da tutto il mondo, presso la Bologna Cocking School, adorano il Tiramisu.
8 anni fa, quando ho cominciato, insegnavo a fare la torta di riso e la zuppa inglese, dolci della nostra tradizione, poi, visto che tutti mi chiedevano il Tiramisu ho cominciato ad inserirlo
nelle nostre lezioni.
E’ stato un successo, come dimostra anche la video ricetta del Tiramisu -realizzata da Newsfood.com presso la Bologna
Cooking School
– che è già stata vista già da 99.820 persone.
Oggi, 17 gennaio 2013, per essere anch’io partecipe di questa festa ho realizzato il Tiramisù di Bologna. (vedi foto)

Nel Tiramisù sotto le Due Torri i savoiardi rappresentano le Due Torri, simbolo di Bologna e visto che oggi nevica ci ho aggiunto una spolverata di zucchero a velo.
www.bigcarlo.it/ita
www.bigcarlo.it/en
www.bolognacookingschool.com/en

by Carlo Alberto Tozzola, in arte Big Carlo, Bologna Cooking School,
in esclusiva per Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply