Top ten dei 10 dolci tipici natalizi e l’abbinamento coi Grand Cru Nespresso

Top ten dei 10 dolci tipici natalizi e l’abbinamento coi Grand Cru Nespresso

24 dicembre 2016
Una festività strettamente legato alla cucina com’è il Natale, da sempre è una occasione imperdibile per cercare di proporre qualcosa di nuovo per chi da consigli di bon ton. Tant’è vero che sui giornali e in internet, si trova veramente di tutto. Insomma, per metterla sullo scherzo, si potrebbe istituire una sorta di premio per chi riesce a sbagliare.
panettone-classico-ascoleseVisto che sappiamo tutto – ci limitiamo solo a parlare di buona creanza e di cucina – di come apparecchiare la tavola e come ricevere gli ospiti, di come abbinare i vini ai piatti cibi, c’è stato chi ha avuto un’idea ancora più originale. E, cioè, “pescare” nella tradizione italiana, con la selezione di dieci dolci tipici del periodo natalizio da abbinare allo stesso numero di Grand Cru delle 24 specialità di Nespresso. L’idea è proprio dell’azienda leader nella produzione di caffè in capsule, che ha incaricato il proprio Coffee Ambassador, Massimiliano Marchesi, di “compilare” questa sorta di top ten dei dolci natalizi regionali italiani e individuare i 10 Grand Cru Nespresso per il perfetto abbinamento in occasione delle festività. Perché ogni  ricetta, con i suoi ingredienti e fragranze, può essere esaltata e completata al meglio da un caffè particolare, al quale si armonizza per note e aromi che li rendono complementari. E, possiamo dire, imperdibili.

Vediamo la top ten di Marchesi per Nespresso. Cominciando, ovviamente, dai due “re” delle festività natalizie: panettone e pandoro.

Panettone (Lombardia e tutta Italia): Livanto – Il panettone è il dolce natalizio per eccellenza, ed è proposto in abbinamento a Livanto, un punto fermo della gamma dei GrandCruNespresso. L’amarezza e l’acidità di Livanto si combinano perfettamente al dolce soffice tipico delle feste, il delicato aroma di caramello fatto in casa del caffè è perfettamente abbinato al profumo di vaniglia e di frutta candita del panettone.

Pandoro

Pandoro

Pandoro (Veneto e tutta Italia): Volluto – Un abbinamento tutto giocato sulla dolcezza: burro, uova e zucchero a velo richiamano i sentori di pasticceria di Volluto. Un GrandCru che ricorda classici dolci da forno, dolce e leggermente fresco al palato si abbina in armonia ad una leccornia natalizia.

Parrozzo (Abruzzo): Dharkan – Questo dolce è caratterizzato da sapore intenso e da consistenza particolarmente persistente. Dharkan è il GrandCru perfetto. Le note naturali di cacao amaro e malto del caffè ricordano alcuni ingredienti del dolce, la leggera acidità al palato invece bilancia perfettamente la persistenza della mezza sfera di glassa al cioccolato fondente ripiena di mandorle.

Pitta ‘mpigliata (Calabria): Roma – Una sfoglia leggera e croccante ripiena di frutta secca è ideale per l’abbinamento con uno dei GrandCru più amati in Italia. È il più delicato tra i gli intensi Nespresso, con aromi di pane grigliato, cereali tostati e chiodi di garofano. Esalta il sapore della Pitta ‘mpigliata con la sua delicata acidità e l’accennata amarezza.
Pettole (Sud Italia): Dulsao do Brasil – L’abbinamento più dolce di sempre. Il connubio di consistenze, croccante all’esterno e morbida all’interno della pettola ricorda il corpo morbido e dolce di Dulsao do Brasil. Tra gli altri, il miele è l’aroma principale di questo sorprendente mono-origine, uno degli ingredienti principali del goloso dolce del Sud Italia.

Mostaccioli (Campania): Indryia from India – Le spezie sono il punto d’incontro tra il GrandCru più cremoso di sempre e di questi dolcetti campani glassati al cioccolato. In tazza gli aromi di cacao amaro, vaniglia, cannella e noce moscata sono una continua esplosione. Un morbido rombo profumatissimo che ricorda terre lontane. Abbinamento per concordanza, il modo ideale per prolungare la sensazione di piacere di un luogo lontano.

Croccante (tutta Italia): Rosabaya de Colombia – Semplicità e ricercatezza: mandorle e zucchero, il ricordo di un dolce fatto in casa dalla nonna, per il GrandCru più profumato. Ricorda quasi un calice di vino rosso, sorprendentemente dolce e fresco. Rosabaya de Colombia è il GrandCru ideale per bilanciare l’estrema dolcezza del croccante.

Panforte (Toscana): Ristretto – Ristretto è il GrandCru perfetto da degustare insieme al Panforte. Cremosità e corpo, amarezza gradevole e accennata acidità sono elementi imprescindibili per contrastare la dolcezza e l’intensità del dolce di Siena. Bilanciatissimo il connubio di struttura dei due elementi, è un abbinamento che sorprende per la sua semplicità e il suo equilibrio.

Tronchetto di Natale (Piemonte): Arpeggio – Cremosità è la parola d’ordine di questo abbinamento . Cremoso il GrandCru, incredibilmente cremoso il dolce, l’equilibrio è perfetto. Il profumo di cacao amaro di Arpeggio richiama ogni fetta del Tronchetto di Natale nella sua dolce esplosione di cioccolato, burro e crema di marroni. Un abbinamento giocato sulla concordanza dei sapori e degli aromi.

Gubana
(Friuli): Bukeela ka Ethiopia – Una fumante tazza di Bukeela ka Ethiopia è perfetto per gustare al meglio una golosa fetta di Gubana. Cedro candito e frutta secca nell’impasto che richiamano i sentori agrumati del mono-origine africano, biscotti secchi, noci e amaretti che esaltano le dolci note tostate dell’Arabica MokaBoji. Al palato, la dolcezza e la fresca acidità di Bukeela ka Ethiopia diventano l’ingrediente mancante per giocare con la dolcezza della Gubana in un abbinamento perfetto.

Oltre a questo gioco di Natale, “noi proponiamo una vasta gamma di caffè di altissima qualità, perché dedichiamo la massima cura in tutte le fasi della produzione: dalla selezione alla tostatura, alla macinatura e alla miscelatura, fino alla produzione delle capsule in alluminio sigillate ermeticamente, che preservano il gusto e l’aroma del caffè – dicono a Nespresso -. La selezione delle miscele e dei Pure Origine è pensata proprio per venire incontro ai gusti di ogni tipo di consumatore, offrendo un’esperienza di degustazione personalizzata e adatta a tutti i palati, una gamma di 24 GrandCru, tutti dai profili e dalle caratteristiche differenti a cui si aggiungono ogni anno alcuni caffè prodotti in edizione limitata”.

Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento