Tremonti: «il tesoretto non c'è e le entrate vanno male»

Il Tesoretto non c’è e l’economia va male, ma stavolta a fare i sacrifici non saranno i cittadini, bensì banche e petrolieri. E’ quanto ha dichiarato il neo ministro dell’Economia
Giulio Tremonti, intervistato alla trasmissione «In mezz’ora». «Posso escludere che abbiamo un Tesoretto» ha spiegato, aggiungendo: «L’andamento delle entrate non
è buono».

Il ministro ha poi indicato le priorità che saranno sul tavolo del prossimo Consiglio dei ministri in programma a Napoli nella settimana tra il 19 e il 25 maggio: azzeramento dell’Ici,
decreto sulla sicurezza, detassazione degli straordinari, e anche un intervento sul caro-mutui. Su Alitalia Tremonti ha ribadito: «Noi cerchiamo una soluzione fondamentalmente italiana e
una soluzione fondamentalmente privata. Se poi non funziona vedremo».

Related Posts
Leave a reply