Trentino Alto Adige: 3 trentini alla guida dell’Organizzazione mondiale per la lotta biologica e integrata

Trentino Alto Adige: 3 trentini alla guida dell’Organizzazione mondiale per la lotta biologica e integrata

Trento – Tre ricercatori dello Iasma, l’Istituto agrario di San Michele all’Adige, in Trentino, sono stati nominati responsabili di tre gruppi di studio dell’Organizzazione mondiale per
la lotta biologica e integrata
(Iobc) e parteciperanno all’assemblea generale che si terrà dal 30 settembre al 3 ottobre ad Agadir, in Marocco.  

“Si tratta dunque per lo Iasma di un prestigioso riconoscimento delle attività di ricerca e sperimentazione” spiegano i tre ricercatori, Claudio Ioriatti, Ilaria Pertot e
Marco Tasin, visto che la Iobc è un organismo internazionale istituito nel 1955 per promuovere la protezione delle piante con metodi rispettosi dell’ambiente e rappresenta il
riferimento preferenziale per il legislatore dell’Unione europea quando deve intervenire su temi attinenti la protezione integrata delle colture.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento