Effetto preventivo per tutti i latticini

Consumare latte e derivati riduce il rischio di cancro al colon retto.

E’ il messaggio finale di una ricerca dell’Università di Bristol, diretta dalla dottoressa Susan Lewis e pubblicata sul sito del World Cancer Research Fund International.

Gli studiosi hanno condotto una revisione sistematica di 99 studi: 29 milioni di pazienti di cui 247.000 affetti da cancro al colon retto.

In generale, l’esame ha mostrato come il consumo di latte e latticini aveva un effetto preventivo sulla malattia.

In seguito, gli scienziati hanno indagato il rapporto dose risposta. Secondo una decina tra gli studi considerati, 400 grammi di latticini al giorno riducevano del 13% il rischio di tumore.

Riguardo il latte in particolare, 9 ricerche mostravano come 200 grammi di latte al giorno riducevano del 6% il rischio.

In conclusione, il team WCRF ha potuto inserire latti e derivati tra gli alimenti protettivi, come cereali integrali ed altri alimenti ricchi di fibre.

Il lavoro di e colleghi è stato giudicato positivamente da Assolatte.

Secondo l’associazione, il lavoro svolto mostra l’utilità del latte ed il suo posto meritato nell’alimentazione quotidiana.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore,  la redazione e la proprietà, non necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.