Bruxelles, 3 Ottobre 2007 – E’ stato raggiunto oggi, a Bruxelles, un accordo politico tra i 27 stati membri sull’inasprimento delle sanzioni in vigore in Birmania.

Tra le nuove misure sono previste anche sanzioni economiche. I dettagli dell’accordo saranno messi a punto nei prossimi giorni e passeranno al vaglio della riunione dei Ministri degli Esteri UE
del 15 ottobre prossimo.

La rappresentanza italiana presso l’Unione Europea ha sottolineato che le nuove sanzioni andranno applicate con la massima efficacia verso il potere politico birmano e dovranno essere
accompagnate da significative misure verso la popolazione, sotto forma di aiuti umanitari.