“Purtroppo il Consiglio non ha dimostrato quella sensibilità che ci saremmo augurati”.

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali on. Paolo De Castro ha commentato il voto del Consiglio europeo che ha introdotto la soglia di tolleranza dello 0,9% per
la contaminazione ogm nel biologico. “All’ultimo momento – ha spiegato il Ministro – la Polonia che garantiva la minoranza di blocco, è uscita. Noi, assieme a Belgio, Grecia e Ungheria
ci siamo dichiarati – secondo quanto è sempre stata la nostra linea – comunque contrari a qualunque soglia superiore allo 0.1%. Una posizione – ha proseguito De Castro – che purtroppo si
è ritrovata in larga minoranza”. “Condividiamo, dunque – ha concluso il Ministro – le forti preoccupazioni del mondo ambientalista e ribadiamo come la nostra strada resti quella legata
al principio di massima precauzione e all’ascolto delle tante voci che chiare ci giungono anche dai consumatori”.

www.politicheagricole.it