Ancora un’estate di scoperte e di sapori della tradizione quella che anche quest’anno propongono i borghi italiani di Aperto per Ferie, il progetto dell’Unione delle Pro
Loco d’Italia e del Ministero della Solidarietà Sociale che coinvolge ormai da oltre due anni 20 piccoli borghi a rischio spopolamento.

Un’estate che si annuncia all’insegna della tradizione e della buona tavola che in ognuno dei piccoli borghi che sono stati visitati dal Team dell’UNPLI sono pronti ad offrire a
chiunque vorrà andarli a visitare godendo a pieno di un relax inconsueto. Pievi, castelli, monumenti, laghi, villaggi sono il patrimonio che le 5200 Pro loco italiane a cui fanno capo
oltre 600.000 volontari
con questo progetto finalizzato a bloccare lo spopolamento di queste secolari entità, hanno voluto portare a conoscenza del grande pubblico che alle mete
conosciute vuole cercare la vera essenza della tradizione della provincia italiana.

I prossimi borghi visitati dal camper di Aperto per Ferie per incontrare la popolazione e le amministrazioni saranno in Basilicata, nel Lazio, e nel Friuli V.G., mentre sarà ancora
l’iniziativa di Girosapori, il Grand Tour enogastronomico alla scoperta delle eccellenze del territorio legato a questi piccoli borghi (dove piccole locande propongono menù
tipici a prezzo convenuto),
che nel 2006 ha visto a tavola nei borghi oltre 10.000 persone in tutt’Italia, a coinvolgerli tutti e diventare una ghiotta occasione per visitarli e “gustare”
le loro eccellenze enogastronomiche.

Tutte le informazioni sui luoghi e sui menù su www.girosapori.it o www.apertoperferie.altervista.org.