Lavazza: Un viaggio in ogni caffè

Lavazza: Un viaggio in ogni caffè
Ogni viaggio ha un inizio e una fine, parte da un luogo e, lungo un cammino, conduce a una nuova destinazione. Esistono però viaggi che portano alle origini, all’anima di storie, territori e persone. Il gusto del viaggio delle Single Origin di Lavazza partono da una tazzina di caffè per ritornare alle terre lontane del Brasile e del Perù, luoghi dove le particolari condizioni climatiche e del suolo incontrano specifiche metodologie di coltivazioni e cura artigianale, dando vita a un’esperienza di gusto straordinaria, Cereja Passita e Selva Alta.
Le due pregiate selezioni di varietà di caffè 100% Arabica certificate Rainforest Alliance™, si inseriscono all’interno della storica offerta di caffè macinato di Lavazza facendosi portatori del Premium Roast & Ground e dell’evoluzione della moka 2.0, sempre più trendy, diversificata e che si sposta verso un target giovane. Tutto nel rispetto di importanti parametri di sostenibilità ambientale con origini certificate, accompagnando il consumatore alla scoperta dei continenti del caffè grazie a note aromatiche speciali.
Cereja Passita, prodotto in una piccola regione dell’altopiano sabbioso del Cerrado in Brasile, nato dal clima secco caratterizzato da piogge estive e inverni secchi favorendo le condizioni ideali per la produzione del caffè Arabica di alta qualità, un caffè caratterizzato dalla raccolta tardiva delle ciliegie rosse (luglio-settembre) che vengono fatte appassire sulla pianta e poi raccolte, conferendo a questa speciale «single origin» note di miele e cioccolato.
Selva Alta, proveniente dalle pendici delle Ande Peruviane, ha un gusto dolce e fruttato, la cui peculiarità è data dal territorio ricco di coltivazioni miste di caffè e frutta che conferiscono a questa mono origine leggere note floreali.
Lavazza

Lavazza

Queste due miscele portano con sé la singolarità delle rispettive terre d’origine. Come in un vero e proprio viaggio, ogni tazzina rivela un aroma sorprendente reso ancora più unico dalla disponibilità limitata di questi caffè, che sono frutto di un solo raccolto all’anno.

Grazie a una speciale macinatura, Cereja Passita e Selva Alta sono eccellenti mono origini che si “aprono” anche ad altri trend di consumo e orizzonti di preparazione del caffè: oltre alla classica moka, una tradizione tutta italiana, sinonimo di casa, ritualità e condivisione, le Single Origin “riscoprono” il caffè e i suoi nuovi codici per l’esperienza più intima del filtro, con i metodi di estrazione Chemex e Plunger.
“Le innovazioni di prodotto fanno parte della storica esperienza di Lavazza nel caffè da più di 120 anni. Le Single Origin rappresentano oggi il fiore all’occhiello della nostra offerta Premium Roast & Ground e il nuovo volto di Lavazza in un mercato sempre molto importante come l’Italia e che ci vede leader”, dichiara Alexandre Lourdeaux, Head of Home Roast & Ground di Lavazza. “Con questi prodotti, Lavazza vuole comunicare in modo nuovo il caffè macinato, integrando l’innovazione di marca con l’esperienza sempre più premium e di tendenza della moka, in linea con gli stili di vita contemporanei, che armonizzano innovazione e tradizione, velocità e ritualità, globalità e origine. Sono infatti i consumatori più giovani, amanti del buon cibo e dei viaggi, curiosi e attenti ai temi dell’impatto ambientale, che vogliamo raggiungere grazie alla qualità e alla sostenibilità di Cereja Passita e Selva Alta.”
Le Single Origin sono disponibili con una speciale tecnologia di pack: un pacchetto morbido da 200 grammi richiudibile grazie a un’etichetta applicata sul retro e a una speciale valvola salva-freschezza, in grado di mantenere inalterati tutti gli aromi. Entrambe le pregiate mono origini sono inoltre declinate anche in capsula per il sistema espresso domestico A Modo Mio.
Una Storia scandita da più di 120 anni di evoluzioni e rivoluzioni, in cui Lavazza ha saputo creare, innovare e crescere. Le Single Origin, grazie al loro carattere unico e sostenibile, rappresentano l’ultima innovazione introdotta nel segmento Roast & Ground, in un percorso dinamico e in continuo divenire.
L’azienda infatti, a partire dal 1910 quando Luigi Lavazza creò le prime miscele di caffè, ha presentato una lunga serie di rivoluzionarie novità di prodotto, confermando il suo ruolo fondamentale nella storia del caffè in Italia e del canale domestico in particolare: nel 1923 il lancio del primo caffè confezionato in Pergamin, nel 1959 l’introduzione del Decaffeinato, per arrivare al 1971 quando l’esclusivo sacchetto sottovuoto per il mercato casa ha affiancato la prima lattina “Paulista” presentata nel 1960. Infine, le iconiche miscele Qualità Oro nel 1956, Qualità Rossa nel 1970 e Crema e Gusto negli anni 80’, simbolo di eccellenza, tradizione e prestigio, rappresentano ancora oggi la sapienza nell’arte della miscelazione dell’azienda torinese da quattro generazioni.
LAVAZZA PRESENTA “A SINGLE ORIGIN: IL GUSTO DEL VIAGGIO” IL NUOVO PROGETTODI COMUNICAZIONE LAVAZZA
Un viaggio sostenibile e non convenzionale dalle Alpi alle Ande alla scoperta delle origini lungo le vie del caffè. Le storie più belle sono quelle che riescono ancora a sorprendere. Come il caffè. Perché un caffè eccellente è quello capace di farti vivere un’emozione nuova, un’esperienza che ha sapore di terre lontane e cura artigianale.
Ci sono viaggi che riportano alle origini, alla radice dei prodotti e all’essenza dei territori e delle persone. “A Single Origin: il gusto del viaggio” di Lavazza parte da una tazzina di caffè, un oggetto e un gesto comune che racchiude in sé paesaggi lontani e aromi esotici. L’esploratore Alex Bellini è il protagonista di questo ritorno alle radici delle pregiate selezioni di caffè Lavazza Single Origin, da Torino fino al Brasile e al Perù, per uno speciale racconto culturale, gastronomico e artistico in 4 episodi realizzato da DueB produzioni e in onda dal 16 maggio su Rai Due.
Protagonista del progetto “A Single Origin: il gusto del viaggio” è Alex Bellini, esploratore conosciuto per le sue mitiche imprese in solitaria e amante delle avventure estreme, il quale zaino in spalla e caffettiera moka sempre a portata di mano si immerge in un cammino non convenzionale che lo porterà nelle terre di origine del caffè. Il suo viaggio inizia da Torino, precisamente dalla storica drogheria di via San Tommaso 10 a Torino, dove nacque la Lavazza nel 1895, per intraprendere un itinerario inconsueto dal Brasile al Perù in un crescendo di esperienze straordinarie. Un coast to coast da Paraty a Lima, tra paesaggi mozzafiato e scenari urbani contemporanei, in un susseguirsi di incontri unici con talenti provenienti da mondi differenti, dall’arte alla cucina, dallo sport alla storia, che svelano i segreti di questi Paesi lontani. Nel suo viaggio sostenibile lungo le vie del caffè, si tocca con mano la bellezza e la ricchezza di territori incontaminati, a ricordare quanto sia importante rispettare il cuore pulsante del pianeta, difendendolo dagli stravolgimenti climatici che lo stanno mettendo a dura prova.
“Le Single Origin parlano a un pubblico interessato alla scoperta, al viaggio, alle origini dei prodotti, alla loro storia autentica. Si tratta di donne e uomini meno sensibili all’advertising tradizionale e più interessati ai brand che li coinvolgano con un contenuto unico. Il racconto dei valori del prodotto deve passare da narratori autorevoli e credibili, per questo abbiamo scelto Alex Bellini, un esploratore speciale e contemporaneo”, dichiara Carlo Colpo, Head of Adv & Media di Lavazza. “La comunicazione pubblicitaria sta mutando pelle e trovando nuove strade: il branded content è una di queste e Lavazza si sta confrontando con questo tipo di format come con altri sempre più innovativi per tenere fede alla vocazione pionieristica del brand in tema di comunicazione.”
Lungo il suo itinerario Alex Bellini entra in stretto contatto con la terra arrivando sino alle piantagioni di Selva Alta e Cereja Passita, luoghi dove il suolo e le particolari condizioni climatiche si sposano con l’artigianalità e le metodologie delle persone che si dedicano alla coltivazione del caffè, dando vita a un’esperienza di gusto autentica. L’esploratore trasporta gli spettatori alla scoperta della vita eccezionale di uomini e donne che hanno fatto e continuano a fare la ricchezza dei territori che si trovano sul suo cammino. In Perù lo chef Virgilio Martinez, Brand Ambassador Lavazza e anima dello stellato “Restaurante Central” di Lima, rivela invece come ha saputo portare la cucina di questa terra sulle vette della gastronomia mondiale.
“L’avventura intrapresa con Lavazza è stato molto più che un semplice viaggio tra Brasile e Perù. Una vera e propria esplorazione, intima e multisensoriale, alla scoperta delle origini del caffè e della cultura dei popoli. Esperienze scandite dal cibo, dall’arte, dalla natura e dalla musica, che hanno reso unico e dal sapore diverso ogni singolo momento del viaggio.” ha commentato Alex Bellini.

Mascia Maluta
per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento