USA : 500 forme di Parmigiano Reggiano a Taste of Italy

USA : 500 forme di Parmigiano Reggiano a Taste of Italy

Un grande avvenimento tutto ITALIANO  ed in particolare “Parmigiano”!

3 ottobre scorso, ore 13… In 500  Kroger’s / e nei 250 Murray’s Cheese Stores presenti nei supermercati Kroger’s di altrettante città statunitensi,  vengono tagliate o per meglio dire “spaccate” SIMULTANEAMENTE 500 forme di Parmigiano Reggiano.

 

 

Gisella IsidoriL’eccezionale evento è stato solo uno dei tanti eventi di “TASTE of ITALY: due settimane di manifestazioni promosse  in tutta la catena dei  2938 supermercati Kroger’s 2638 per promuovere i prodotti italiani.

Robert Kaufelt

Robert Kaufelt

Scopo di questo incredibile, davvero insolito evento era quello di raggiungere un Guinness world record. Il tentativo non è purtroppo riuscito, ma l”evento è stato comunque, per il “RE dei Formaggi Italiani”un grandissimo successo!
Murray’s Cheese: ha uno spazio tutto dedicato ai formaggi, qui, all’interno dei 2638 Kroger’s, la più grande catena di supermercati americani fondata nel 1883 da Barney Kroger,  vengono proposti in vendita, con possibilità di assaggio, i migliori  formaggi nazionali e internazionali, con una sempre ricca e ben selezionata offerta di formaggi italiani e di tanti altri prodotti “made in Italy”

 

 

Gisella Isidori

 

Già a settembre, il Parmigiano era stato, nei supermercati Kroger’s, il Grande protagonista! A Cincinnati Home, base dei supermercati Kroger’s, in occasione del tradizionale meeting annuale, era stata “spaccata” la prima forma di Parmigiano-Reggiano della stagione. A procedere al taglio erano stati, questa volta, il CEO Mr. Rodney  Mac Mullen unitamente  a Nick Tranchina, vice presidente del reparto acquisti. Un altro evento tutto italiano! (video dell’evento  https://ktv.wistia.com/medias/j8osbgjtnj  )

 

 

Ottobre e’ stato per Murray’s Cheese un grande mese. Il 24 ottobre ha festeggiato i 75 anni dalla sua fondazione quando, nel famoso Greenwich Village di NY, nel lontano 1940, un veterano della guerra civile Spagnola, Murray Greenberg, aprì il primo ed unico negozio in USA specializzato in formaggi.
In seguito,  negli anni 70,  “Murray’s Cheese”  fu rilevato  da un suo dipendente, Louis Tudda, un immigrato italiano arrivato dalla Calabria, con lo scopo di poter vendere ai tanti immigrati italiani residenti in quella zona, i formaggi del loro paese. Nei primi anni ’90, Murray’s Cheese  fu quindi venduto a Rob Kaufelt, che aveva intuito come l’America stesse iniziando a cambiare e ad apprezzare il prodotto di Qualità.

 

 

gisellaSotto la sua leadership, il negozio si ampliò, offrendo alla clientela una gamma sempre più vasta di formaggi e di prodotti di qualità nazionali ed europei, sviluppando corsi educativi e creando, sotto il negozio, le prime grotte dove i formaggi venivano – e tuttora vengono – stagionati.
La popolarità crebbe veloce, non solo a New York, ma anche in molti altri Stati dove, in collaborazione con i supermercati Kroger’s,  Murray’s è ora presente con un suo spazio, ricco non solo di formaggi ma anche di un’ampia selezione di salumi nazionali ed internazionali. E tra essi – lo diciamo con orgoglio – moltissimi “Made in Italy”!

Gisella Isidori
Corrispondente dagli USA
Newsfood.com

 

Redazione Newsfood.com  Contatti

 

Vedi anche

www.newsfood.com
www.newsfood.com/gisellaisidori-una-forza-della-natura-per-il-made-in- italy-negli-usa/
22 set 2010 Come si esporta il Made in Italy. Da oltre vent’anni Gisella Isidori ha fornito supporto ed esperienza a produttori italiani del settore …
Related Posts
Leave a reply