Roma 20 Giugno 2007 – “Il Lazio è una regione all’avanguardia contro gli Organismi Geneticamente Modificati, con una legge tra le più avanzate in Europa”. Lo ha dichiarato
Daniela Valentini, assessore regionale all’Agricoltura. “Una Regione che continuerà a lavorare – ha proseguito – perché in Italia sia mantenuto fermo il principio della tolleranza
zero.

Ed è per questo che condividiamo la scelta del Ministro De Castro di presentare uno schema di decreto nel quale si prevede che la soglia di presenza accidentale di OGM nei prodotti
biologici non superi lo 0,1%; una decisione da cui ci sentiamo garantiti e con noi tutti coloro che fanno della qualità della produzione e della vita un punto di riferimento
fondamentale”.

www.regione.lazio.it