Vegas Uncork’d: gioco d’azzardo e grande cucina

Vegas Uncork’d: gioco d’azzardo e grande cucina

Roulette e maestri cuochi, azzardo e ricette saporite. Dal 5 all’8 maggio Las Vegas si sdoppia, diventando oltreché capitale del divertimento centro della grande cucina: arriva infatti
“Vegas Uncork’d” kermesse culinaria di primissimo piano.

Per la quinta edizione, gli organizzatori hanno fatto le cose in grande, presentando una squadra di maestri della pentola che vanta nomi come Charlie Palmer, Joël Robuchon, Paul
Bartolotta, Michael Mina, Guy Savoy, Francois Payard, Tom Colicchio, Alain Ducasse e Julian Serrano. Tale pedigree non è passato inosservato: sono infatti attesi visitatori da Corea,
Cina e Giappone, tutti desiderosi di assistere al mix di grandi ricette applicate e workshop di riflessione.

Allora, ecco qualche anticipazione sul programma.

Il 5 maggio, la manifestazione prende il via. Nastro di partenza al Cesar Palace che ospita il “Master’s Series Dinner”. A sfidarsi (ed a crear pietanze) Bradley Ogden, Guy Savoy,
Francois Payard e la famiglia Pellegrino. La serata, da Steve Wynn ed è dedicata a Frank Sinatra. Ecco così il “Come Fly with Me Wine Dinner at Sinatra”: Cabernet Sauvignon 2007
della famiglia Sinatra abbinato a “Sinatra HIS Way”, dello chef Theo Schoenegger ed ispirato ai gusti del cantante italo-americano.

Venerdì 6 maggio si inizia al Bellagio con “A Chef, A Sommelier & The Cheese Monger”, mix di formaggi e vini pregiati. Riflettori poi sullo “Chef Showdown” tenzone culinaria
tra i maestri Akira Back e Martin Heierling. Dopodiché, doppia offerta: al Bellagio per “Shabu Shabu” dedicato alla gastronomia nipponica o al Cesar Palace con “Garden of Gods Grand
Tasting”, che unirà 50 chef a 100 vini e liquori, scelti tra il meglio della produzione mondiale.

Chiusura in bellezza col torneo di blackjack assegnerà ad uno dei cuochi il titolo di “Celebrity chef blackjack champion”.

Sabato 7 maggio si esplora la pasticceria ed i suoi segreti, guidati da François Payard ed ospiti del Caesars Palace. Invece, il Wynn si dedica alla cucina vegetariana: “Viva Las
Vegan”, che tra l’altro ospiterà Tal Ronnen, l’autore di “The Conscious Cook”. Al Bellagio, una disputa tra critici ed esperti culinari locali fa da anticamera a “¡Que Viva
España!” un tour alimentare nella terra dei tori e di Picasso con lo chef Julian Serrano maestro e cicerone. Quando poi cala la sera, pietanze di mare e cielo di stelle si uniscono per
creare l’atmosfera di “Better by the Bay”.

Domenica 8 maggio gran finale dedicato alla Festa della Mamma. Ispirandosi alla sua filosofia lo Ched Guy Savoy darà vita allo ” Sparkling Brunch”, presente nelle sale del Caesar
Palace. Ancora più in tema il “Brunch at Border Grill” del Mandalay Bay Beach, opera di Mary Sue Milliken e del suo team

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.vegasuncorked.com

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Related Posts
Leave a reply