Vendita online di olio extravergine d’oliva di qualità, autentico Made in Italy

Vendita online di olio extravergine d’oliva di qualità, autentico Made in Italy

Vendita online di olio extravergine d’oliva di qualità

In tempi recenti la sensibilizzazione all’acquisto e al consumo di prodotti di qualità, per quanto riguarda il settore agro-alimentare, è stata utile per la creazione di un canale privilegiato tra acquirenti e distributori. A questo ha contribuito il fattore legato alla vendita online, che bypassa ed elimina alcune fase della catena di distribuzione che rendevano i prodotti costosi e spesso difficili da reperire.

Per quanto riguarda in particolare la vendita dell’olio extravergine di oliva, il mercato online ha stabilito alcuni nuovi standard e criteri che rendono questo mercato sempre più competitivo, accessibile e utile. La ricerca di un prodotto di qualità, sano e biologico è ormai una prassi molto diffusa tra i consumatori e gli utenti.

Naturalmente, bisogna superare gli ostacoli che fanno parte della vendita di qualsiasi prodotto online. Il metodo migliore per chi deve scegliere un olio d’oliva di qualità online è accedere su un sito e fare una ricerca in base a quelli che sono i propri gusti e i criteri di scelta e selezione del detto prodotto. In alcuni casi, i produttori di olio dispongono attraverso il sito un kit di assaggio, che è possibile richiedere direttamente su ordinazione online.

Disporre di questo tipo di opzione rende il prodotto più semplice da smerciare e dimostra anche una certa trasparenza, da parte di chi si occupa della produzione e quindi della vendita di un prodotto. Si tratta di un metodo molto efficace per superare la barriera del virtuale, fino a raggiungere un sistema virtuoso di distribuzione.

La domanda e la richiesta di prodotti sempre più naturali e biologici, ha raggiunto il punto massimo nel 2015. Il 2016 sta proseguendo sulla stessa direzione, ed è per questo che molti produttori si sono attrezzati al fine di vendere un prodotto di qualità sempre più elevato. Valutare le caratteristiche di un olio d’oliva, tramite web non è poi tanto diverso da come ci comportiamo quando ci rechiamo fisicamente in un negozio o supermercato.

Prima di tutto una rapida occhiata alla quantità della bottiglia, poi andremo a leggere le caratteristiche peculiari, cioè dove è stato imbottigliato, come e con quale criterio è stato realizzato l’olio. Una delle cose più importanti da capire è cosa ci serve e per quale scopo.

Tutti ormai sanno che l’olio che acquistiamo per la cucina ha caratteristiche diverse rispetto a quello che andremo a consumare crudo, per insalate, bruschette e altri piatti freddi. Bisogna perciò avere le idee chiare e conoscere prima di tutti i propri gusti.

Il sapore di un olio differisce in base alle caratteristiche con cui viene realizzato e imbottigliato. Ci sono oli più fruttati e dolci, e altri che invece hanno un livello di acidità maggiore, e questo dipende molto da come viene realizzata la raccolta delle olive. Un marchio che punta sulla qualità deve infatti garantire veridicità alle informazioni che andrà a mettere sul sito web.

Facciamo un esempio: un prodotto bio, creato con criteri di qualità artigianali, ossia con la raccolta fatta a mano delle olive, in genere è capace di ottenere un olio di qualità superiore. Questo però avviene solo in alcune realtà produttive familiari e in oliveti di modeste dimensioni, ovvero fino a un massimo di 50 piante.

Sappiamo però che la maggior parte delle olive viene oggi raccolta meccanicamente, con notevoli ripercussioni positive sia dal punto di vista economico che da un punto di vista qualitativo. La pratica meccanica, infatti, richiede meno tempo delle pratiche manuali tradizionali e consente quindi di programmare la raccolta quando le olive sono nel giusto grado di maturazione ovvero nella fase dell’invaiatura,  con i moderni sistemi di raccolta meccanica non si deve più attendere che le olive cadano né tantomeno che vengano raccolte da terra, pregiudicando la qualità dell’olio.

Oggi il consumatore si basa maggiormente sull’aspetto qualitativo del prodotto, ecco perché risulta necessario affidarsi alla prova di gradimento organolettico, specialmente per quanto riguarda la vendita online del prodotto. Le informazioni facoltative sul prodotto sono quindi indispensabili per poter meglio orientare l’acquirente verso un determinato tipo di olio extravergine piuttosto che un altro.

Acquistando online oggi è possibile reperire le migliori offerte possibile, sia per qualità che per il rapporto sul prezzo dell’olio extravergine d’oliva. Visto il livello raggiunto dal mercato online, possiamo scegliere il nostro olio d’oliva ideale, in base al gusto e alla qualità. Verificate sempre le caratteristiche organolettiche del prodotto, e confrontatelo con altri tipi di olio. Si tratta di un mercato sempre più aperto e dinamico, basato su tradizione, innovazione e ricerca. Gli elementi distintivi che più contano oggi in un settore estremamente competitivo e virtuoso.

 

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply