Con Risoluzione n. 144 del 20/12/2006 l’Agenzia delle Entrate ha risposto all’istanza di interpello di una società che effettua attività di somministrazione di acqua e di gestione
del servizio di fognatura e depurazione e ad altre attività minori .

L’Agenzia delle Entrate ha ribadito che il versamento dell’acconto, anche se unitario, deve essere effettuato tenendo conto dei diversi criteri di determinazione del suo ammontare previsti per
ciascuna attivita’ esercitata,

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 20/12/2006, n. 144
Scarica il documento completo in formato .Pdf