Vincenzo Russo, IULM: Gastrofisica a Identità Golose (Video)

Vincenzo Russo, IULM: Gastrofisica a Identità Golose (Video)

Vedi altri articoli e video Identità Golose 2018 (Clicca qui)

 

Vincenzo Russo, IULM:  Gastrofisica a Identità Golose (Video)

Milano, 4 marzo, Identità Golose 2018

Intervista di Giuseppe Danielli, Direttore Newsfood.com

Cibo e bevande si gustano meglio con tutti i cinque sensi e basta qualche manipolazione e qualche piccola magia per cambiare la percezione dei sapori o per farci acquistare determinati alimenti e bevande.
Il nostro cervello reagisce in conseguenza dei “messaggi subliminali” trasmessi da ognuno dei nostri sensi.
Colori, suoni, sapori, odori… in determinate combinazioni, possono manipolarci e farci percepire la realtà in modo diverso. Secondo quanto scritto dal professore di Oxford Charles Spence, nel suo libro Gastrophysics, sembrerebbe che a nostra insaputa supermercati, bar e ristoranti, ci possano indurre a spendere di più, utilizzando questa tecnica.

Ad esempio, secondo studi effettuati, risulta che un vino o un cioccolato amaro, assaggiati in un ambiente con una musica di sottofondo ad alta frequenza, vengono percepiti più dolci.
Gli stessi, in un ambiente con musica di sottofondo a bassa frequenza, sembra meno dolci.

Per quando riguarda invece i colori, una mousse al cioccolato, servita su un piatto bianco, viene percepita più dolce rispetto alla stessa mousse servita su un piatto nero.

Gli esempi possono essere tanti. Una birra al limone, presentata con un’etichetta verde-giallo, viene percepita più limonosa della stessa, servita con etichetta di altro colore…

Tecniche moderne molto sofisticate possono agire sulle masse e indurre un consumatore a maggiori spese o a scegliere determinati prodotti.

Per approfondimenti e applicazioni pratiche contattare il Prof. Vincenzo Russo presso la IULM di Milano oppure attraverso il nostro form:

Redazione Newsfood.com
Contatti

Related Posts
Leave a reply