Vinitaly, tempo di novità per Duchessa Lia. Il brand di vino nobile piemontese presenta infatti il suo Barbera d’Asti DOCG e Bio, matrimonio ideale tra la classica qualità ed un nuovo rispetto per l’ambiente.

Barbera d’Asti DOCG Bio è un “classico” prodotto di alto livello, con le tipiche caratteristiche organolettiche. Limpido alla vista e di colore accesso, presenta un aroma etero e vinoso. Il suo è un gusto equilibrato, asciutto, corposo ed armonico.

Ad impreziosirlo ulteriormente, l’attenzione al mondo del biologico e del sostenibile. Nella sua lavorazione non sono stati impiegati né antiparassitari né pesticidi chimici, ed il vino “finito” può vantare una certificazione di vinificazione bio.

Identica attenzione a forma è sostanza dal packaging. Tutto in Barbera d’Asti DOCG Bio manda un messaggio chiaro, dal colore verde della bottiglia all’etichetta, con il suo tralcio di vite. Un inno alla natura, ed fare vino in maniera professionale e responsabile.

Infine, il tappo è un Normacorc, modello Green Line: realizzato con materiale riciclabile al 100% che garantisce ottimi risultati in termini di prestazioni, design e sostenibilità.

Matteo Clerici