Vodka Grey Goose main sponsor Fashion Film Festival di Milano

Vodka Grey Goose main sponsor Fashion Film Festival di Milano

 

Il premio lo ha voluto il brand di vodka Grey Goose nell’ambito del Fashion Film Festival di Milano del quale è main sponsor.

Cerimonia di premiazione  in programma la sera del 25 settembre, presso il Teatro dell’Arte ubicato all’interno della Triennale di Milano, a conclusione del festival.

GREY GOOSE, marchio che fa parte del portfolio Bacardi, ha incaricato il bartender dell’hotel Four Seasons di Milano, Luca Angeli, di creare un cocktail che rappresentasse la propria vita e fosse dedicato alle persone di talento, che sono state capaci di cogliere il momento, raggiungendo il successo.

Insomma, i valori che hanno portato GREY GOOSE a selezionare il giovane artista da premiare la sera del 25 settembre durante l’Award Cermony.

Il cocktail di Angeli, My Way, però c’è già qualcuno che lo ha degustato in anteprima, il 21 settembre, all’inaugurazione del Fashion Film Festival. In quell’occasione Angeli ha detto che “questo cocktail rappresenta me. Ho un forte legame a livello familiare con la Francia e quindi con GREY GOOSE; il drink ha un carattere elegante, ma allo stesso tempo è ricco e complesso, un po’ come i miei viaggi e le mie esperienze lavorative che mi hanno portato a spostarmi molto per l’Italia e a toccare vari paesi europei. Il tutto mantenendo un tocco locale con il territorio mediterraneo da dove sono partito”.

Ma il vero debutto di My Way – questa la ricetta: 3 cl GREY GOOSE, 1 cl Maraschino, 2 cl succo d’ananas, 1 cl sciroppo di lampone, 1 cl succo di lime fresco, foglia di basilico; tutti shakerati e servito nella coppa cocktail – sarà in occasione dell’Award Cermony, con gli ospiti che potranno bere il cocktail seguendo la filosofia dello Slow Drinking, un vero e proprio rituale che celebra l’arte del cocktail da degustare e condividere in compagnia, scoprendo la sinfonia di gusto espressa da tutti gli ingredienti che compongono ogni drink.

E’ un momento da vivere, dalla preparazione alla degustazione, promosso a livello globale dal Gruppo Bacardi, per un consumo responsabile, senza eccessi e quindi con maggior piacere, facendo della degustazione un’arte “lenta”, che si prende il giusto tempo per assaporare ogni singolo istante.

In fondo – sottolineano i manager italiani di Bacardi – potremmo dire che lo Slow Drinking è l’art-de-vivre accostata al consumo di bevande alcoliche, e che responsabilità è la parola-chiave per accedere a questa dimensione.
D’altronde, un bel film si assapora in compagnia, lentamente per non perdere nessuna delle emozioni che offre allo spettatore e, quindi, con lo Slow Drinking si è perfettamente in sintonia.

Maria Pizzillo

ABOUT VODKA GREY GOOSE

Dalle sue origini, GREY GOOSE ha curato ogni aspetto del processo produttivo per ottenere una vodka dalla qualità unica. I migliori ingredienti francesi uniti ad una tracciabilità completa, dal campo alla bottiglia, contribuiscono a creare un sapore naturalmente ricco e corposo. La creazione di GREY GOOSE inizia proprio dagli ingredienti, tutti provenienti dalla Francia: il morbido frumento invernale della Piccardia, “il granaio di Francia” e l’acqua della fonte Gensac-La-Pallue, che sgorga dopo un lento processo di filtraggio naturale attraverso il calcare. Ognuno di questi ingredienti e il processo produttivo che li fonde è personalmente seguito dal master cellar François Thibault, per garantire che ciascuno di questi selezionati elementi possa sprigionare tutte le proprie qualità e caratteristiche nel risultato finale. Ineguagliabile morbidezza e gusto eccezionale sono l’essenza di GREY GOOSE, la migliore vodka al mondo.
Il portfolio GREY GOOSE comprende la vodka GREY GOOSE, la Poire GREY GOOSE, Le Citron GREY GOOSE, L’Orange GREY GOOSE, Cherry Noir GREY GOOSE, Le Melon GREY GOOSE, VX Spirit Drink GREY GOOSE, GREY GOOSE interpretato da Ducasse. www.greygoose.com

LA FILOSOFIA DELLO SLOW DRINKING
“Assaporare e condividere”, ecco i concetti cardine dello Slow Drinking, che il Gruppo Bacardi ha lanciato nel 2012, un invito ad un bere responsabile e “qualitativo” sia nella quantità che nelle modalità. Nato nel 2012, lo “Slow Drinking” ben presto si è strutturato in una vera e propria “filosofia”, riassunta in 10 principi che dovrebbero accompagnarci ogni volta che ci accostiamo ad un drink alcolico. Tutti i principi e il mood che lo alimentano sono stati sviluppati nel sito https://www.slowdrinking.com/it/it/, dove il concetto di “lentezza” diviene una vera e propria “arte di vivere”, per trascorrere i propri momenti migliori, quelli in compagnia dei propri cari insieme ad un buon drink, nel modo più proficuo e piacevole per trarne il meglio.
Le regole per diventare “slow drinker” sono all’insegna della massima semplicità. Da una parte serve attenzione ai dettagli “tecnici”: abbinare sempre cibo e alcol, rispettare le dosi, scegliere i bicchieri adatti, controllare la temperatura delle bevande. Dall’altra, mai dimenticare l’importanza degli aspetti immateriali: degustare vuol anche dire far partecipare tutti i sensi e, naturalmente, condividerne la gioia con i propri amici; ma perché ciò possa accadere è altresì necessario disporre di tempo e di un ambiente accogliente. Se esistono questi presupposti ogni cocktail può diventare un’esperienza creativa e attraente, che coinvolge la persona in modo completo.

Il marchio GREY GOOSE vodka è parte del portfolio di Bacardi Limited con sede a Hamilton, Bermuda. Bacardi Limited si riferisce al gruppo di società Bacardi tra cui Bacardi international Limited.

 

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply