World Trade Center Verona e Veronelli editore insieme per far conoscere al mondo la tradizione enogastronomica italiana

Verona, 5 Luglio 2007 – “Promuovere la tradizione ed il patrimonio enogastronomico italiano”: questo lo scopo dell’accordo siglato tra Iniziative Verona, società del Gruppo C.I.S.
Compagnia Investimenti e Sviluppo S.p.A. che gestisce il marchio World Trade Center Verona, e Veronelli Editore, storica casa editrice che da sempre contribuisce alla difesa, alla diffusione e
all’affermazione dei prodotti italiani nel mondo.

“Wine & Food WTC Club” rappresenterà “Il Club delle eccellenze italiane nel settore vitivinicolo ed agroalimentare”, svilupperà e promuovera’, in collaborazione con le aziende
del territorio, attività culturali ed economiche legate alla tradizione enogastronomica italiana. Degustazioni, seminari, corsi di formazione, iniziative di marketing territoriale in
Italia e all’estero per la promozione del meglio della produzione nazionale.

Veronelli Editore nasce nel 1989 – sotto la forte spinta culturale e creativa di Luigi Veronelli – con l’obiettivo di approfondire la classificazione dell’immenso patrimonio gastronomico
nazionale di accrescere la conoscenza delle attrazioni turistiche – cibi, vini, monumenti, paesaggi, usanze, artigianato – dell’Italia e rivendicare il primato della civiltà contadina e
della Terra.

La casa editrice bergamasca, attraverso l’accordo con il World Trade Center Verona, intende ampliare la propria attività e amplificare anche all’estero il proprio know how.
Per far conoscere al mondo questo expertise, il WTC Verona promuoverà tutto il materiale editoriale della Veronelli Editore, dalla traduzione alla distribuzione, tramite la rete dei
World Trade Centers, con opportune partnership e in mercati di lingua inglese, spagnola, tedesca e russa.

“Veronelli Editore e World Trade Center Verona hanno siglato – dichiara Gian Arturo Rota, amministratore della Casa Editrice – un importante accordo di collaborazione: attraverso il network
mondiale dei World Trade Centers, nasceranno attività di valorizzazione e amplificazione della cultura gastronomica italiana, in cui centrali saranno i valori della terra individuati ed
esaltati da Veronelli, grande giornalista e scrittore italiano e nostro costante riferimento”.

“La collaborazione che abbiamo istituito con la Veronelli Editore, ci consentirà di promuovere valori di qualità, professionalità e tradizione – precisa Maurizio Stecco,
presidente di Iniziative Verona – che contraddistinguono il patrimonio di quelle aziende vitivinicole ed agroalimentari italiane che con successo si rivolgono ai mercati internazionali”.

Il World Trade Center Verona, marchio acquisito da C.I.S. – Compagnia Investimenti e Sviluppo S.p.A. e gestito da Iniziative Verona srl, società del Gruppo C.I.S., attiva nel Marketing
Territoriale, nasce con un duplice obiettivo: facilitare il processo di internazionalizzazione delle aziende del territorio, offrendo loro un’ampia serie di servizi, vantaggi,
opportunità e strutture internazionali, ed agevolare l’attrazione di investimenti esteri e la localizzazione di aziende multinazionali sul territorio locale.

Quella di Verona è infatti una zona estremamente ricettiva e ricca di imprese, un’area geografica tra le più produttive e interessanti d’Europa, in cui si incrociano due
“corridoi” europei; rappresenta inoltre il terreno ideale per la crescita di un nuovo polo strategico basato sull’innovazione, ponte tra il Nord-Est, l’Italia, l’Europa e il resto del
mondo.
Il WTC Verona rappresenta infine un catalizzatore dello sviluppo economico e una garanzia di qualità per tutti i professionisti che vogliano operare con successo in un contesto
internazionale.

Avrà sede all’interno di Adige City, la città nella città, progettata dall’architetto Richard Rogers, premio Prizker 2007.

Ufficio Stampa WTC Verona – GMPRgroup
Annamaria Ientile

www.gmpr.it


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/giusep26/public_html/newsfood.com/wp-content/themes/logger/single.php on line 540
Leggi Anche
Scrivi un commento