Gusturismo

daZero Comincia dal Campo – Vallo della Lucania (Video)

Il Cilento ha celebrato la sua identità con “Comincia dal campo” partendo dai bambini e chiudendo sul meglio che la terra ed il suo mare regalano

FATTI & MISFATTI & BUGIE di enogastronomia by Attilio Scotti

“Mangiar Bene”, dove? Al Ristorante Santana, Roveredo (Gr) – Svizzera

“Mangiar Bene”, un concorso gastronomico che premia i ristorante ticinesi. Ideato da David Camponovo, cocciuto, svagato, solare ed immenso editore di Ticino Night Day

Cibo, Salute e Benessere

Firriato Vini BIO certificati: Federico Lombardo di Monte Iato (Video)

50° Vinitaly, Verona L’intervista a Federico Lombardo di Monte Iato e Francesco Di Sarno di  BioAgriCert è di Giuseppe Danielli, Direttore e Fondatore Newsfood.com Firriato è territorio, natura, paesaggio vitale, tutela e valorizzazione della biodiversità. Firriato è un’azienda pienamente impegnata a raggiungere uno standard ambientale di prim’ordine, nel panorama delle

Wine, Food & Euro Marketing by Comolli

Prima giornata 50° Vinitaly 2016: Comolli e il futuro del vino (Video)

Un’intervista da Gustare a piccoli sorsi, per assaporarne gli aspetti più peculiari, per carpire risposte da un uomo di marketing del vino, e dell’agroalimentare, di spiccata levatura.

Puglia

Xylella Fastidiosa, Sputacchina: vade retro dalla Nostra Puglia

Buone pratiche ancora al palo in vaste area delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, con il 90% dei terreni pubblici e demaniali ancora in balia della sputacchina, l’insetto vettore della Xylella Fastidiosa. Entro il 15 maggio, tra l’altro, nella zona di contenimento del nord leccese, a Torchiarolo, Cellino San

Firriato Vini BIO certificati: Federico Lombardo di Monte Iato (Video)

50° Vinitaly, Verona L’intervista a Federico Lombardo di Monte Iato e Francesco Di Sarno di  BioAgriCert è di Giuseppe Danielli, Direttore e Fondatore Newsfood.com Firriato è territorio, natura, paesaggio vitale, tutela e valorizzazione della biodiversità. Firriato è un’azienda pienamente impegnata a raggiungere uno standard ambientale di prim’ordine, nel panorama delle produzioni vitivinicole d’eccellenza in Italia ma anche a livello europeo. Questo profilo aziendale così marcato dai principi etici della sostenibilità,

Giovanni Greco, presidente della cooperativa CVA Canicattì (Video)

12 aprile 2016, Verona, 50° Vinitaly I numeri parlano chiaro e mettono in evidenza innanzitutto  la crescita di immagine del marchio, grazie agli  importanti riconoscimenti internazionali ottenuti nel 2015, con i vini più rappresentativi e più venduti all’estero: il Centuno, l’Aquilae Nero d’Avola e lo Scialo, tra i rossi, e il Fileno,  tra i bianchi. Queste etichette  hanno come denominatore comune i vitigni autoctoni più conosciuti della Sicilia, Il Nero