Cotechino: la Vaniglia della Brianza

Cotechino: la Vaniglia della Brianza

Golosità

LA VANIGLIA DELLA BRIANZA

In queste lande lombarde dove le nebbie autunnali sorgono da piccoli laghi, qui, dove ancora aleggia il buongiorno che vuol dire veramente buongiorno,  qui landa che anche la vicina Svizzera guarda con riverenza e dove anche l’extracomunitario si adegua attentamente al modo di vita, qui dove si porta  il “paltò” fino ai primi di maggio e dove nessuno getta carta per strada: qui è  patria della Vaniglia, ovvero del COTECHINO.

Cotechino salume antichissimo, deriva dal nome di una spezia esotica costosa un tempo e tutt’oggi, e dal profumo noto a tutti.

COTECHINO: fatto con cotenne e carni pregiate di suini allevati allo stato libero  sulle colline lombarde. Un impasto magro e le giuste spezie.
Non è salato, né piccante, fragranza assoluta pari alla sua delicatezza.

Accostamento ideale purè di patate e lenticchie. Cottura lenta in acqua per circa una ora e mezza  Vino di accostamento. Le Tense: Valtellina Superiore Nino Negri.
Uno dei migliori cotechini lo trovate ad Oggiono
( Lecco) dal Prosciuttificio Marco d’Oggiono.

Attilio Scotti
Newsfood.com

===============================================

attilio-scottiAttilio dr. Scotti
Giornalista professionista
tess. 11168 Ass. Indipendente Giornalisti Svizzeri
Food & Wine Consultant, Pubbliche relazioni
Eventi enogastronomici
Membre de la Presse Ass.Suisse
des Sommelier Professionels

CH.6877 Coldrerio- Canton Ticino: PO box 88
Telefoni: ++91.646.86.33 –  Mobile ++79.886.39.67
e-mail: [email protected]

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento