Parte, con Ciccio Sultano, Teatro7, scuola di cucina “in casa propria” con KitchenAid

teatro7-1La prima scuola di cucina al mondo che ha permesso di unire una cucina di casa ad una realtà di scuola dove è tutt’ora possibile utilizzare gli elettrodomestici KitchenAid così come avviene nella propria abitazione, invece di quelli professionali, si amplia. Teatro7, scuola così chiamata dal suo fondatore, Rico Guarnieri che aveva un passato artistico notevole che spaziava dall’allestimento di locali alle scenografie di fiction televisive ma anche come interprete di diversi film, ma anche perché è visibile dall’esterno proprio come un teatro di strada, lunedì 9, in occasione del decimo anniversario della fondazione, infatti, inaugura lo “chef corner by teatro7” . E lo fa con “una entusiasmante scoperta della Sicilia”, dice Maria Barbato che ha ereditato il timone dal marito Rico deceduto nel 2008. Tant’è che da Ragusa arriverà il grande Ciccio Sultano, lo chef  del bistellato ristorante Duomo. Lo chef siciliano il giorno dopo sarà poi protagonista di una lezione di cucina a cui potranno partecipare massimo 20 persone; sarà anche l’occasione per presentare, in anteprima nazionale, il suo nuovo video di ricette “Caleidoscopio”.
Il menu di Ciccio Sultano, che in questo caso coinvolgerà anche lo chef di Teatro7, Roberto Cuculo, prevede pesce affumicato con salsa al pistacchio, triglia di scoglio “a piscituovo” con la sua zuppetta e croccante di pane, spaghetti taratatà, ricciola con fiori di capperi iblei e olive farcite di pasta di mandorla siciliana, le granite e i vini di De Gregorio (bianco San Lorenzo), Valenti (Etna bianco Enrico IV), Calì (Cerasuolo di Vittoria), Pianogrillo (bianco igp Grillo).
Dopo la scoperta della Sicilia che in questa occasione sarà presente con Scalia (filetti, pasta e colatura d’acciughe), Campo d’Oro (con pesto, carciofi e mandorle di Noto, dolcezze di pistacchio, patè, tonno e arancio di Villa Reale), Ganduscio con le arance di Ribera, La Nicchia con i capperi di Pantelleria, gli affumicati di Mancuso (salmone, spada, tonno e polpo) e Pianogrillo (salsa di pomodoro ciliegino e olio), il percorso di Teatro7, dice la signora Barbato, prevede un lungo viaggio, regione per regione, alla scoperta di prodotti tipici spesso lavorati in località così nascoste da richiedere un  lavoro veramente certosino. Queste raffinate prelibatezze arricchiranno lo chef corner che sarà inaugurato lunedì 9 e dove sarà possibile acquistare quelle piccole attrezzature che permettono di dilettarsi nella cucina di casa a realizzare i più  ricercati piatti della tradizione italiana ed internazionale.

Michele Pizzillo
Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply