Roma – Per togliere dall’asfalto una gomma masticata ci vogliono due minuti al costo di un euro. E’ il calcolo che hanno fatto in Germania e che risucchia alle casse dei Comuni qualcosa
come 900 milioni di euro.

In Italia si consumano circa 23mila tonnellate di gomme da masticare (si capisce il motivo di tanta pubblicita’); se tutti gettassero per terra la gomma il costo per raccoglierla arriverebbe alla
iperbolica cifra di 23 miliardi di euro che, ovviamente, non si spendono per la semplice ragione che non tutti i consumatori gettano la gomma per terra e, soprattutto, perche’ i Comuni non si
sognano di raccoglierle. Ricordiamo che per “smaltire” una gomma, cioe’ perche’ si dissolva nell’ambiente, ci vogliono circa 5 anni.

Le gomme hanno un effetto positivo per l’igiene orale (alito, pulizia) ma anche delle controindicazioni (mal di stomaco da eccessiva produzione di saliva e inglobamenti di aria, effetto lassativo
a causa dell’aspartame, se presente). Insomma, il chewing-gum non e’ proprio indispensabile alla nostra vita e se non ne possiamo fare a meno sarebbe utile evitare ulteriori costi per le nostre
tasche.

Primo Mastrantoni – Aduc.it
Redazione Newsfood.com+WebTV