Milano Wine Week 2019: presentata a Vinitaly da Federico Gordini

Milano Wine Week 2019: presentata a Vinitaly da Federico Gordini

Milano Wine Week 2019: presentata a Vinitaly da Federico Gordini

53° Vinitaly: presentata la seconda edizione del Milano Wine Week

Testo e foto Maurizio Ceccaioni

Dopo l’anteprima di qualche settimana fa a Düsseldorf, a margine del ProWein, il 9 aprile, durante Vinitaly, nel padiglione della Regione Lombardia è stata presentata a stampa e operatori, la seconda edizione di Milano Wine Week.
L’importante evento, legato all’enogastronomia, deve essere anche un veicolo «per imparare a parlare ai consumatori in maniera diversa, in una città sempre più capitale inclusiva e piattaforma di progettualità uniche dal nuovo mondo del vino».

Magari coinvolgendo location storiche di Milano, dedicate ad altri eventi.

 

Il nuovo skyline di Milano

A ricordarlo, introducendo l’edizione in programma dal 6 al 13 ottobre 2019, Federico Gordini, fondatore e presidente di Milano Wine Week. All’incontro erano presenti l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi, Helmut Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival e di The WineHunter; l’ad di Business Strategies e coordinatrice del Wine Business Forum, Silvana Ballotta e Giuseppe Salvioni, ad del Consorzio Franciacorta.

Stante la sedia lasciata vuota nonostante il “cavaliere col suo nome”, apparentemente assente il caporedattore centrale del Corriere della Sera, Luciano Ferraro.

Mappa Wine Districts Milanoxs

Perché la “città meneghina” è sempre più «Una Milano frizzante, internazionale, punto di riferimento per vari segmenti dell’economia nazionale e internazionale», come ha ricordato l’assessore Rolfi. L’idea sarebbe quella di costruire un mondo di eventi “attorno alla bottiglia”, per divulgare la cultura del vino. «In un territorio di quella Lombardia agricola appena fuori Milano, dove sono presenti oltre 200 produttori e più di 2000 etichette».
«Un mondo del vino che deve fare squadra, rete», ha detto Helmut Köcher. «Che ha bisogno di nuovi riferimenti e in cui il vino sarà protagonista con la Milano Wine Week, una partnership che farà da anteprima al successivo Merano Wine Festival».
La casa della Milano Wine Week sarà ancora Palazzo Bovara, in Corso Venezia 51. Tra i sostenitori fondatori ha fatto il suo ingresso la Montelvini, azienda leader della Docg Asolo Montello. Una new entry che si va ad annoverare a nomi ben noti, come Feudi di San Gregorio, Gruppo Lunelli con Cantine Ferrari, Zonin 1821, Guido Berlucchi, Pasqua Vigneti e Cantine, Santa Margherita Gruppo Vinicolo e il Consorzio di Tutela del Franciacorta.

Nella foto di apertura: da sinistra Silvana Ballotta, Helmut Köcher, Federico Gordini, Fabio Rolfi, Giuseppe Salvioni

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento